Caratteristiche del prodotto

Cerca






Perché Dlubal Software?

solutions

  • Più di 45.000 utenti in 95 Paesi
  • Un solo software per tutti settori
  • Supporto gratuito fornito da ingegneri esperti
  • Intuitivo e facile da imparare
  • Eccellente rapporto qualità/prezzo
  • Sistema modulare flessibile ed estensibile in fuzione delle proprie necessità
  • Licenze singole o di rete
  • Software verificato dall'utilizzo in molti progetti noti

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

  1. RWIND Simulation | Caratteristiche

    Nuovo

    001393

    Generale

    • Analisi 3D del flusso di vento incomprimibile basata sui risolutori OpenFoam
    • Importazione diretta del modello di RFEM/RSTAB o da file STL
    • Modifica semplice del modello tramite drag and drop e manipolatori grafici
    • Correzioni automatiche della topologia del modello utilizzando mesh shrink-wrapping
    • Possibilità di aggiungere oggetti circostanti (edifici, terreno, ...)
    • Profili di velocità dipendenti dall'elevazione secondo la normativa
    • Modelli di turbolenza k-epsilon e k-omega
    • Mesh automatica in funzione del livello di dettaglio selezionato
    • Calcolo parallelo che utilizza completamente le prestazioni dei PC multicore
    • Risultati in pochi minuti per simulazioni a bassa risoluzione (fino a 1 milione di celle)
    • Risultati in poche ore per simulazioni con risoluzione medio/alta (1-10 milioni di celle)
    • Visualizzazione grafica dei risultati sui piani clipper/slicer (campi scalari e vettoriali)
    • Visualizzazione grafica delle linee di corrente, inclusa l'animazione del flusso
  2. Dati generali per la generazione di casi di carico in RFEM/RSTAB

    RWIND Simulation | Input

    Nuovo

    001394

    Generale

    RFEM/RSTAB ha un'interfaccia speciale per esportare modelli (cioè strutture definite da aste e da superfici) in RWIND Simulation. In questa interfaccia, le direzioni del vento da analizzare sono definite mediante le relative posizioni angolari attorno all'asse verticale del modello e il profilo del vento dipendente dall'elevazione è definito sulla base della normativa. In base a queste specifiche, è possibile creare i propri casi di carico per ogni impostazione dell'angolo utilizzando i parametri del fluido, le proprietà del modello di turbolenza e i parametri di iterazione che sono tutti salvati a livello globale. Questi casi di carico possono essere estesi dalla grafica vettoriale STL mediante la modifica parziale nell'ambiente di RWIND Simulation utilizzando i modelli di terreno o di ambiente.

    È anche possibile eseguire direttamente il programma RWIND Simulation senza l'interfaccia con RFEM/RSTAB. In questo caso, le strutture e l'ambiente del terreno in RWIND Simulation sono modellate direttamente importando una grafica vettoriale da un file STL. Il profilo del vento dipendente dall'elevazione e altri dati meccanici del fluido possono essere definiti direttamente in RWIND Simulation.

  3. Considerazione dei modelli di terreno nella RWIND Simulation © www.sta-con.cz

    RWIND Simulation | Calcolo

    Nuovo

    001395

    Generale

    Il programma RWIND Simulation simula le strutture definite e il loro ambiente in una galleria del vento numerica sulla base di un profilo del vento variabile con l'altezza.

    A tale scopo, nello spazio 3D di RWIND Simulation, sarà definita un'area della galleria del vento rettangolare liberamente definibile con un'area di ingresso e un'area di uscita attorno alle strutture definite. Il profilo del vento dipendente dall'elevazione si applica all'area di ingresso.

    Per discretizzare la superficie della struttura rigida, il programma di solito applica una mesh "shrink-wrapping" alle strutture. Questa mesh agisce come una pelle "a tenuta d'aria" e garantisce che l'aerodinamica dei solidi non sia influenzata da eventuali spazi vuoti che cambiano il flusso nel modello originale. Le equazioni di conservazione per determinare il flusso del vento 3D attorno alle strutture sono discretizzate da una mesh solida adattiva che diventa sempre più piccola verso le strutture. Sulla base di questa mesh, il programma risolve il problema di flusso definito per l'orientamento della galleria del vento dato per mezzo del metodo del volume finito (FVM) con il kernel di calcolo libero OpenFOAM.

  4. Visualizzazione della distribuzione dei carichi in RFEM

    RWIND Simulation | Output

    Nuovo

    001396

    Generale

    Quando si avvierà l'analisi nel programma di interfaccia, si avvia un processo batch che mette tutte le definizioni di aste, superfici e solidi del modello RFEM/RSTAB ruotate con tutti i fattori rilevanti nella galleria di simulazione numerica RWIND, analizza il modello e restituisce le pressioni superficiali risultanti come carichi dei nodi della mesh agli elementi finiti o carichi delle aste ai rispettivi casi di carico in RFEM/RSTAB. Questi casi di carico contenenti i carichi di RWIND Simulation possono essere calcolati e combinati con altri carichi nelle combinazioni di carico e nelle combinazioni dei risultati.

    In aggiunta a questi casi di carico risultanti in RFEM/RSTAB, si ottengono ulteriori risultati dell'analisi aerodinamica in RWIND Simulation che mostrano il problema di flusso nel suo insieme:

    • Pressione sulla superficie della struttura
    • Campo di pressione sulla geometria della struttura
    • Campo di velocità attorno alla geometria della struttura
    • Vettori di velocità attorno geometria della struttura
    • Linee di flusso attorno alla geometria della struttura
    • Forze su strutture a forma di asta originariamente generate da elementi monodimensionali
    • Diagramma di convergenza
    • Direzione e dimensione della resistenza del flusso delle strutture definite

    Questi risultati vengono visualizzati nell'ambiente di RWIND Simulation e valutati graficamente. Poiché i risultati del flusso sulla geometria della struttura sono confusi nella visualizzazione generale, è possibile vedere piani di sezione liberamente mobili per la visualizzazione separata dei "risultati solidi" in un piano. Di conseguenza, nel risultato della linea diretta con linee rette 3D, una rappresentazione animata sotto forma di linee o particelle mobili sarà mostrata in aggiunta ad una rappresentazione strutturale. Questa opzione aiuta a rappresentare il flusso del vento come un effetto dinamico.

    Tutti i risultati possono essere esportati come immagine o, soprattutto per i risultati animati, come un video.

  5. Ricerca automatica preliminare di forme di superfici di membrana

    Se si attiva l'opzione "Visualizza forma" nel menù contestuale, le modifiche strutturali delle superfici della membrana saranno automaticamente messe a fuoco con le proprietà di ricerca del modulo memorizzate. Questa modalità grafica interattiva si basa sul metodo della densità della forza.

  6. Opzione di esportazione "Aggiorna solo materiali, spessori e sezioni trasversali

    Aggiornamento del modello Revit

    L'interfaccia diretta con Revit consente di aggiornare il modello Revit in base alle modifiche apportate in RFEM o RSTAB. A seconda della modifica, potrebbe essere necessario rigenerare gli oggetti Revit (eliminazione dell'oggetto e successiva rigenerazione). La rigenerazione è eseguita sulla base del modello di RFEM/RSTAB.

    Se si desidera evitare questa rigenerazione, è possibile attivare la opzione ''Aggiorna solo materiali, spessori e sezioni''. In questo caso, saranno modificate solo le proprietà degli oggetti. Tuttavia, le modifiche non relative al materiale, allo spessore delle superfici e alla sezione non sono considerate in questo caso.

  7. Definizione di 2 strati della mesh EF per un solido gassoso

    Considerazione della rigidezza di solidi gassosi nell'analisi time history non lineare

    La rigidezza del gas fornita dalla legge del gas ideale pV = nRT può essere considerata nell'analisi dinamica non lineare.

    Il calcolo del gas è disponibile per gli accelerogrammi e i diagrammi temporali sia per l'analisi esplicita che per l'analisi implicita non lineare di Newmark. Per determinare correttamente il comportamento del gas, è necessario definire almeno due strati della mesh agli elementi finti per i solidi gassosi.

  8. Definizione di un'eccentricità di carico per un carico dell'asta uniforme

    Eccentricità dei carichi delle aste

    Nuovo

    001391

    RFEM Calcolo

    Per i carichi delle aste del tipo di carico "Forza", è possibile definire le eccentricità. È possibile applicare le eccentricità di carico tramite un offset assoluto o relativo.

    Si consiglia di utilizzare l'analisi di grandi spostamenti generalizzati per considerare tutti gli effetti dei carichi eccentrici.

  9. Visualizzazione grafica e tabellare di forze di uno svincolo lineare

    Visualizzazione delle forze e degli spostamenti generalizzati di vincoli interni e svincoli

    001378

    RFEM Risultati

    RFEM offre le seguenti tabelle per visualizzare le forze e gli spostamenti generalizzati di vincoli interni e svincoli:

    • 4.45 Vincoli interni delle linee - Spostamenti generalizzati
    • 4.46 Vincoli interni delle linee - Forze
    • 4.47 Vincoli interni delle aste - Spostamenti generalizzati
    • 4.48 Vincoli interni delle aste - Forze
    • 4.49 Svincoli nodali - Spostamenti generalizzati
    • 4.50 Svincoli nodali - Forze
    • 4.51 Svincoli lineari - Spostamenti generalizzati
    • 4.52 Svincoli lineari - Forze

    Le tabelle possono essere visualizzate nella relazione di calcolo. Inoltre, i risultati dei vincoli interni e degli svincoli delle linee possono essere visualizzati graficamente. I risultati possono essere controllati nella scheda Risultati del Navigatore progetti.

  10. Trasferimento dell'armatura da RFEM/RSTAB (in alto) in Revit (in basso)

    Esportazione delle barre di armatura in Revit

    Il concetto dell'armatura da RF-/CONCRETE Members può essere esportato in Revit. Al momento sono possibili sezioni trasversali rettangolari e circolari. In seguito le barre dell'armatura possono essere modificate in Revit.

1 - 10 di 435

Contattaci

Contattaci

Hai domande o bisogno di consigli?
Contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il nostro forum di supporto o trova varie soluzioni e consigli utili nella nostra pagina delle FAQ.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Primi passi

Primi passi

Offriamo suggerimenti e consigli utili per aiutarti a familiarizzare con i programmi principali RFEM e RSTAB.

Software potente ed efficace

“Credo che il software è così potente e capace che la gente apprezzerà sicuramente il suo potere dopo che ne avranno preso dimestichezza.”

Assistenza clienti 24/7

Oltre al nostro supporto tecnico (ad es. tramite chat), sul nostro sito internet troverai risorse che potrebbero esserti d'aiuto nella progettazione con Dlubal Software.