SHAPE-THIN | Calcolo

Caratteristica del prodotto

Questo articolo è stato tradotto da Google Traduttore

Visualizza il testo originale

SHAPE-THIN calcola tutte le proprietà necessarie della sezione, inclusi le forze interne ultime plastiche Le aree sovrapposte vengono considerate in modo realistico. Per sezioni costituite da materiali differenti, SHAPE‑THIN determina le proprietà efficaci della sezione in funzione del materiale di riferimento.

Oltre all'analisi elastica delle tensioni, è possibile eseguire l'analisi plastica che include l'interazione delle forze interne per qualsiasi tipo di sezione. L'analisi plastica dell'interazione viene effettuata con il metodo Simplex. È possibile scegliere i criteri di snervamento di Tresca o di Von Mises.

SHAPE-THIN esegue una classificazione della sezione secondo EN 1993-1-1 e EN 1999-1-1. Per le sezioni in acciaio di classe 4, il programma determina larghezze effettive per pannelli irrigiditi o non irrigiditi secondo EN 1993-1-1 e EN 1993-1-5. Per le sezioni in alluminio della sezione di classe 4, il programma calcola spessori effettivi secondo EN 1999-1-1.

Opzionalmente, SHAPE‑THIN verifica i valori limite (c/t) con i metodi di progetto el‑el, el‑pl o pl‑pl conformi alla normativa DIN 18800. Le zone (c/t) degli elementi connessi nella stessa direzione vengono automaticamente riconosciute.

Profilati piegati a freddo

SHAPE-THIN determina la sezione trasversale efficace dei profili piegati a freddo secondo EN 1993-1-3 e EN 1993-1-5. Se lo si desidera, è possibile verificare le condizioni geometriche per l'applicabilità della norma specificata in EN 1993-1, sezione 5.2.

Gli effetti dell'instabilità locale sono considerati secondo il metodo delle larghezze ridotte e il possibile sbandamento degli irrigidimenti (instabilità) è considerato per le sezioni irrigidite secondo EN 1993-1-3, Sezione 5.5.

Come opzione, è possibile eseguire un calcolo iterativo per ottimizzare la sezione efficace.

Le sezioni efficaci possono essere visualizzate graficamente.