Questo articolo è stato tradotto da Google Traduttore Visualizza il testo originale

A cosa si riferiscono i fattori di riduzione della rigidezza k 33 e k 88 usati in RF-LAMINATE?

Risposta

Questi fattori riducono la rigidezza torsionale D 33 e la rigidezza a taglio D 88 dei corrispondenti elementi della matrice di rigidezza di una superficie. Poiché il legno a strati incrociati generalmente non è laminato sul lato stretto, non è possibile trasferire le tensioni di taglio sui lati stretti di un legno. Quindi, la rigidezza sarebbe sopravvalutata in questo caso. Per questo motivo, la rigidezza deve essere ridotta di conseguenza.

Alcuni produttori ci hanno già informati di questi valori durante la trasmissione delle strutture di strato. Questi risultati derivano dall'analisi interna. Una spiegazione per determinare i fattori di correzione è presentata in [1]. L'analisi di questo lavoro è stata anche inclusa nell'Allegato austriaco alla EN 1995-1-1 [2] . Il risultato è mostrato nella figura 02. Il rapporto tra la larghezza della scheda (a) e lo spessore della scheda (t i ) può essere ricavato dalla corrispondente autorizzazione.

Parole chiave

Rigidezza tors. Rigidezza a taglio D33 D88 K33 K88

Bibliografia

[1]   Gregor Silly: Numerische Studien zur Drill- und Schubsteifigkeit von Brettsperrholz (BSP). Technische Universität Graz: 2010
[2]   Eurocode 5: Bemessung und Konstruktion von Holzbauten - Teil 1-1: Allgemeines - Allgemeine Regeln und Regeln für den Hochbau - Nationale Festlegungen zur Umsetzung der OENORM EN 1995-1-1, nationale Erläuterungen und nationale Ergänzungen; ÖNORM B 1995-1-1:2015-06-15

Contattaci

Contattaci

Hai trovato la tua domanda?
In caso contrario, contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il forum di supporto, o inviaci la tua domanda tramite il modulo online.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

RFEM Other
RF-LAMINATE 5.xx

Modulo aggiuntivo

Analisi delle deformazioni e calcolo delle tensioni di laminati e sandwich

Prezzo della prima licenza
1.120,00 USD