Questo articolo è stato tradotto da Google Traduttore

Visualizza il testo originale

Quali funzionalità sono disponibili per lo scambio di dati tra Grasshopper e RFEM?

Risposta

Dopo la corretta installazione dell'interfaccia, è disponibile la barra degli strumenti di RFEM5. I componenti corrispondenti consentono di controllare l'esportazione in RFEM. Per fare ciò, trascinarli e rilasciarli nell'interfaccia di programmazione. L'importazione da RFEM non è possibile.


"RFEM 5 COM Component" consente la comunicazione tra Grasshopper e RFEM. Non appena si utilizza questo componente con le informazioni geometriche, inizierà l'esportazione. È previsto un file RFEM aperto. Si consiglia di utilizzare un file vuoto perché l'esportazione sovrascrive tutte le informazioni. Il meccanismo di aggiornamento non è attualmente implementato. Utilizzando "Elenco valori", è possibile definire ulteriormente l'unità utilizzata per descrivere la geometria. Le modifiche delle tolleranze sono di solito necessarie solo se i punti sono stati definiti molto vicini tra loro. È possibile inserire il numero da memorizzare per questo nel "Pannello".
Il "Componente dell'asta RFEM 5" consente di collegare ulteriori informazioni alla geometria (linee, curve). Questi vengono considerati durante l'esportazione in RFEM in modo da poter creare le aste. Il nome del materiale e della sezione trasversale può essere inserito in una casella di testo (pannello). La rotazione dell'asta può essere definita in [rad] usando "Cursore numerico". Per la definizione delle cerniere delle aste, è necessario caricare ulteriormente il "Componente delle cerniere delle aste RFEM 5". L'ingresso è composto da 6 gradi di libertà che possono essere controllati individualmente. Per il rilascio di un grado di libertà, è necessario definire il valore "0" e le costanti della molla sono previste nelle unità [N/m] o [Nm/rad]. Non è possibile cambiare l'unità. Attualmente, le non linearità non possono essere specificate.
Il "Componente di superficie RFEM 5" può essere utilizzato in modo simile al componente "Asta". Si prevede una superficie quando si entra nella geometria. Il materiale può essere fissato ad essi utilizzando il "pannello". Lo spessore della superficie può essere definito in [m] usando il cursore numerico. Il tipo di rigidezza della superficie può essere controllato da "Elenco valori" con i tipi predefiniti.
È possibile creare supporti nodali utilizzando il "Componente di supporto nodale RFEM 5". Nella pagina Input, è possibile definire i punti da supportare. In questo caso, si consiglia di utilizzare i nodi di definizione esistenti di superfici o linee. Tutti i 6 gradi di libertà possono essere controllati. In questo caso, il valore "0" indica un rilascio nella rispettiva direzione, "-1" indica un supporto fisso. Le costanti delle molle possono essere definite allo stesso modo delle cerniere delle aste.


È possibile scaricare il file Grasshopper mostrato in figura. È necessario solo attivare il "Componente COM di RFEM 5".

Parole chiave

Grasshopper Rhino Rhinoceros Export Importazione

Download

Link

Contattaci

Contattaci

Hai trovato la tua domanda?
In caso contrario, contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il forum di supporto, o inviaci la tua domanda tramite il modulo online.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

RFEM Programma principale
RFEM 5.xx

Programma principale

Software di progettazione strutturale per l'analisi con elementi finiti (FEA) di sistemi strutturali piani e spaziali costituiti da piastre, pareti, gusci, aste (travi), elementi solidi e di contatto

Prezzo della prima licenza
3.540,00 USD