Domande frequenti (FAQ)

Cerca FAQ




Assistenza clienti 24/7

Oltre al nostro supporto tecnico (ad es. tramite chat), sul nostro sito internet troverai risorse che potrebbero esserti d'aiuto nella progettazione con Dlubal Software.

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

  • Risposta

    Le irregolarità nella geometria della sezione trasversale possono essere rappresentate con elementi puntiformi. Possono essere aggiunti come raccordi, rettangoli, cerchi o triangoli o rimossi dalle superfici degli elementi. In questo modo, è possibile considerare o escludere ulteriormente l'area dell'elemento punto per i valori della sezione trasversale.

    Per inserire gli elementi punto, selezionare Inserisci → Dati sezione trasversale → 1.5 Elementi punto o utilizzare il pulsante della barra degli strumenti corrispondente (Figura 1).

    Nessuna sollecitazione viene emessa sugli elementi punto. Gli elementi punto non sono inclusi nel calcolo del momento d'inerzia torsionale. Ciò può essere compensato mediante un fattore di correzione nella finestra di dialogo Parametri di calcolo (Figura 2). B. per rilevare filetti pronunciati.

    Inoltre, è possibile utilizzare la funzione "Angolo arrotondato o inclinato" per fornire angoli e bordi della sezione trasversale con raggi di raccordo e deflessioni. Per accedere a questa funzione, selezionare Modifica → Angolo arrotondato o Inclinato nel menu (Figura 3). Nella sezione Tipo di angolo, specificare se l'area dell'angolo deve essere arrotondata o inclinata. A seconda delle specifiche, specificare il raggio di raccordo r o la riduzione delle lunghezze l1 e l2 nella sezione Parametri.

    I due elementi possono quindi essere selezionati facendo clic con il mouse nella finestra di lavoro senza chiudere la finestra di dialogo. Nel "Crea tra elementi n." visualizza i numeri degli elementi.

    Se la casella di controllo "Stacca elementi" è attiva, le proiezioni degli elementi originali nell'area dell'angolo vengono cancellate dopo che l'arco o il nuovo elemento sono stati creati. L'opzione Elimina angolo rimuove anche il nodo nell'angolo.

    Inoltre, è possibile utilizzare la funzione "Smussa angolo" per modellare le aree angolari fedeli ai dettagli senza utilizzare elementi a punti rettangolari (Figura 4). Per accedere alla funzione, selezionare Modifica → Angolo smussato. Quindi, fare clic su uno dei due elementi nell'area di sovrapposizione nella finestra di lavoro. La pagina dell'elemento pertinente viene abbreviata e la pagina dell'elemento adiacente viene estesa di conseguenza. Un elemento nullo crea la connessione tra gli elementi.

  • Risposta

    Il problema con il grafico delle forze interne è dovuto alle divisioni dell'asta. Vi sono parecchie divisioni da osservare in RSTAB.

    1 Divisioni di aste per tabelle dei risultati


    È possibile creare divisioni di aste per i valori dei risultati usando "Inserisci> Dati modello> "Divisioni di aste". Questa divisione garantisce che z. Ad esempio, nella tabella RFEM 4.1, è possibile anche esportare le forze interne delle aste in punti intermedi. L'output grafico rimane invariato.


    2 Divisioni di aste per rappresentazione grafica


    Le divisioni per il grafico del diagramma dei risultati e la determinazione della determinazione dei valori estremi possono essere visualizzate e influenzate nei parametri di calcolo (menu a tendina "Calcolo") (vedere Figura 1).

    Se si imposta il valore di "Diagrammi dei risultati" su un valore superiore, il grafico delle forze interne sarà visualizzato più finemente (vedere la Figura 2).

    Questa divisione nei parametri di calcolo è considerata globalmente. Si basa sull'asta più lunga. Pertanto, le aste più corte non hanno lo stesso numero di divisioni, ma hanno sezioni parziali simili.

    Pertanto, per migliorare la grafica, si consiglia di applicare una divisione più fine delle aste (elemento 2).

Contattaci

Contattaci

Hai trovato la tua domanda?
In caso contrario, contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il forum di supporto, o inviaci la tua domanda tramite il modulo online.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Primi passi

Primi passi

Offriamo suggerimenti e consigli utili per aiutarti a familiarizzare con i programmi principali RFEM e RSTAB.

Simulazione del vento e Generazione carico da vento

Con il programma stand-alone RWIND Simulation, i flussi di vento attorno a strutture semplici o complesse, possono essere simulate mediante una galleria del vento digitale.

I carichi del vento generato che agiscono su questi oggetti possono essere importati in RFEM o RSTAB.

Veramente la miglior assistenza tecnica

““Grazie per le preziose informazioni.

Vorrei fare un complimento al vostro team di assistenza tecnica. Sono sempre sorpreso da come trovate le risposte alle mie domande velocemente e professionalmente. Ho usato molti software con un contratto di supporto nel campo dell'analisi strutturale, ma il vostro supporto è di gran lunga il migliore. "