Domande frequenti (FAQ)

Cerca FAQ

Mostra filtro Nascondi filtro





Assistenza clienti 24/7

Oltre al nostro supporto tecnico (ad es. tramite chat), sul nostro sito internet troverai risorse che potrebbero esserti d'aiuto nella progettazione con Dlubal Software.

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

1 - 3 di 3

Ordina per:

  • Risposta

    Se hai modellato la superficie del tuo tubo come una superficie quadrangolare, puoi ottenerlo dividendo la superficie almeno una volta.

    Figura 01 - Divisione della superficie del quadrilatero

    Quindi, definire una nuova regione media per la superficie selezionando il centro, definendo la quota, specificando il vettore e determinando il tipo di media che si desidera.

    Figura 02 - Regione media - Dati di input

    Si può facilmente definire il vettore selezionando due punti.

    Figura 03 - Regione media - Vettore di impostazione

  • Risposta

    Le tensioni di contatto σ z sulle superfici rotazionali agiscono nella direzione dell'asse z locale della superficie.

    Ogni elemento FE ha il proprio sistema di coordinate locale, che corrisponde al sistema di coordinate locale della superficie. Se l'asse z locale della superficie è mostrato verso l'esterno, lo farà a tutti gli elementi EF e quindi lungo l'intera superficie.

    La direzione dell'azione su superfici curve può essere controllata nel grafico quando si seleziona l'opzione 'Mesh FE → Su superfici → Sistemi assi dell'asse x, y, z' nel navigatore Visualizza.

  • Risposta

    I carichi concentrati su superfici curve possono essere definiti come segue:

    • Costruire una linea attraverso la superficie curva che interseca la superficie nei punti in cui deve essere applicato il carico concentrato.

    • Selezionare la funzione "Collega linee/aste" nel menu "Strumenti".

    • Nel grafico, disegna un rettangolo nell'area in cui la linea interseca la superficie. Crea punti sulla superficie.

    • I punti ora giacciono esattamente sulla superficie. Tuttavia, non sono ancora collegati alla superficie. Per le superfici piane, questo viene fatto automaticamente. Per le superfici curve, i punti devono essere integrati manualmente. Per fare ciò, fare doppio clic sulla superficie in cui si desidera integrare i punti. Selezionare la scheda "Integrata" e aggiungere i numeri dei punti, ad esempio con [Scegli], nell'elenco.

    • Tutti i punti e le linee che non sono più necessari possono essere eliminati.

    • Ora i punti integrati possono essere caricati con carichi concentrati.

Contattaci

Hai trovato la tua domanda?
In caso contrario, contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il forum di supporto, o inviaci la tua domanda tramite il modulo online.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Primi passi

Primi passi

Offriamo suggerimenti e consigli utili per aiutarti a familiarizzare con i programmi principali RFEM e RSTAB.

Simulazione del vento e Generazione carico da vento

Con il programma stand-alone RWIND Simulation, i flussi di vento attorno a strutture semplici o complesse, possono essere simulate mediante una galleria del vento digitale.

I carichi del vento generato che agiscono su questi oggetti possono essere importati in RFEM o RSTAB.

Veramente la miglior assistenza tecnica

“Un sentito grazie per le utili informazioni.

Vorrei fare un complimento al vostro team di assistenza tecnica Sono sempre sorpreso da come trovate le risposte alle mie domande velocemente e professionalmente. Nel settore dell'analisi strutturale, uso diversi software compresi di contratti di servizio, ma la vostra assistenza è di gran lunga la migliore.”