Domande frequenti (FAQ)

Cerca FAQ

Show Filter Hide Filter





Assistenza clienti 24/7

Oltre al nostro supporto tecnico (ad es. tramite chat), sul nostro sito internet troverai risorse che potrebbero esserti d'aiuto nella progettazione con Dlubal Software.

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

  • Risposta

    Se gli elementi distorti sono così piccoli da non poter essere rilevati (vedere la Figura 01), si consiglia di visualizzare le "Annotazioni della qualità della mesh". Questa opzione è disponibile nel navigatore Visualizza → Mesh FE → Qualità mesh FE. Qui, è possibile attivare le annotazioni per gli elementi "Avvertenza" e "Errore" (vedere la Figura 02). Pertanto, utilizzando i valori, è possibile riconoscere immediatamente dove si trova la posizione. Per i modelli più grandi, può essere utile nascondere il modello durante la ricerca.
  • Risposta

    Dlubal Software GmbH è certificata secondo DIN EN ISO 9001: 2015.

    Lo scopo include lo sviluppo, il collaudo, la vendita e il supporto per il software di analisi strutturale FEM.
  • Risposta

    Le reazioni singolari sono indotte da dati inappropriati di ricerca della forma sui bordi della membrana e da una mesh FE sfavorevole.

    1. Se è presente un cavo con impostazioni sfavorevoli di form-form (piega troppo grande o forza insufficiente) appoggiato su un bordo della membrana, la superficie della membrana è insolita nel processo di form-form, e quindi si traduce in una rete FE non ottimamente disposta con il corrispondenti reazioni di forza singolare.

      Figura 01 - Impostazione non favorevole della ricerca della forma

      In questo caso, è necessario adattare le impostazioni di rilevamento della forma della membrana e dell'elemento perimetrale.

    2. Il processo di ricerca della forma inizia con la disposizione iniziale della mesh FE. Se questa disposizione è già sfavorevole e non corrisponde ai parametri di forma richiesti, anche la forza corrispondente alla forma trovata è influenzata negativamente.

      Figura 02 - Scarsa disposizione delle maglie

      In questo caso, è necessario regolare la geometria di base in modo che la mesh iniziale corrisponda a tutti i parametri della forma.
    La visualizzazione grafica della qualità della mesh prima e dopo il form-finding può essere attivata in Display Navigator.

    Qualità della mesh

  • Risposta

    Il processo di appiattimento nel modulo aggiuntivo RF ‑ CUTTING ‑ PATTERN è un processo iterativo che appiattisce le rispettive aree di un modello di taglio minimizzando l'energia di distorsione che assume il comportamento del materiale assegnato.

    In termini semplificati, il metodo comprime la geometria iniziale in una pressa assumendo un contatto senza attrito fino a quando le tensioni dovute all'appiattimento sono in equilibrio tra loro.

    → Guarda il video

    Poiché questo processo copre la meccanica completa del componente strutturale curvo, è possibile considerare la compensazione direttamente come un carico di deformazione applicato.

    Figura 01 - Compensaz.

    Poiché le deformazioni della specifica di compensazione interagiscono con le deformazioni dell'appiattimento dell'algoritmo di RF ‑ CUTTING-PATTERN, questo tipo di considerazione della compensazione non può essere confrontata con il normale, ridimensionamento piano dei modelli di taglio non compensati. La considerazione della "meccanica del modello di taglio" completa con tutti i termini di deformazione fornisce una geometria di altissima qualità del modello di taglio.


    Prima dell'appiattimento stesso, il processo di appiattimento integrale determina un sistema di coordinate (ordito e direzione di trama) dall'orientamento medio degli elementi FE, e utilizza il sistema di coordinate inizialmente definito senza tener conto della posizione rispettiva degli elementi FE nell'orientamento del sistema di coordinate per descrivere la deformazione di compensazione e la rigidezza. Così, il confronto mostrato nel video è valido solo per un modello di membrana elastica lineare isotropo.

  • Risposta

    Il tipo di acciaio utilizzato viene eseguito nella finestra 1.1 Dati generali del programma CRANEWAY (tranne nell'interfaccia utente RSTAB8). L'elenco contiene i tipi di acciaio che dipendono dallo standard selezionato.

    È possibile selezionare l'acciaio St 37 se si seleziona la norma di progetto "DIN 4132" (vedere Figura 1).

    Quando si seleziona EN1993-6, è anche possibile creare il proprio materiale definito dall'utente e utilizzarlo per il progetto (vedere Figura 2).

  • Risposta

    La visualizzazione della qualità della mesh EF è un ausilio per il calcolo di componenti strutturali planari. Quando si genera la mesh, gli elementi FE risultanti vengono controllati per la qualità interna secondo criteri specifici. Il risultato può essere visualizzato graficamente. I tre livelli di qualità sono mostrati in verde, giallo o rosso.

    I valori dei criteri selezionati possono essere modificati dall'utente. Così, possono essere adeguati alle esigenze individuali.

    Il controllo della qualità della mesh EF consente una valutazione della discretizzazione. Ad esempio, è possibile localizzare le aree che richiedono un perfezionamento della mesh EF. Tuttavia, l'utente non può sostituire il controllo tecnico della mesh EF.

  • Risposta

    Sfortunatamente, la risposta è no. Nella nostra esperienza, tuttavia, la qualità di questa stampa dipende principalmente dal driver di stampa. Si prega di provare a trovare la soluzione qui prima se si verificano problemi di stampa.

    Se il rendering è già visualizzato in modo frastagliato in RSTAB o RFEM, ciò è dovuto alla scheda grafica. Il rendering utilizza le funzioni OpenGL. È possibile controllarli dopo aver selezionato dal menu "Opzioni" -> "Opzioni di programma", e andare alla scheda "Grafica" (vedi figura). Un'altra soluzione per migliorare la visualizzazione potrebbe essere quella di utilizzare un diverso driver grafico.

    Durante il plottaggio, viene elaborata una grande quantità di dati. A volte, si raggiungono i limiti del sistema operativo. L'uscita di tracciamento nella dimensione ISO A0 con una qualità molto elevata potrebbe quindi diventare problematica. RFEM non utilizza i propri driver per controllare il plotter ma i driver inclusi in Windows. I test hanno dimostrato che questi driver sono instabili e difettosi. Pertanto, si consiglia vivamente di utilizzare i driver originali del produttore del plotter. Il plotter non deve essere impostato come stampante predefinita in Windows ma scelto durante la stampa.

    Molti driver del plotter offrono alternative per la preparazione della grafica nel plotter o nel computer. È più veloce nel plotter, ma poiché il plotter ha solo una piccola memoria ad accesso casuale, alcune parti dell'immagine potrebbero andare perse. Ne risultano descrizioni, linee o riempimenti mancanti. Spesso, il plotter mostra anche un messaggio corrispondente, per esempio HP "Memoria esaurita, Dati persi".

Contattaci

Contattaci

Hai trovato la tua domanda?
In caso contrario, contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il forum di supporto, o inviaci la tua domanda tramite il modulo online.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Primi passi

Primi passi

Offriamo suggerimenti e consigli utili per aiutarti a familiarizzare con i programmi principali RFEM e RSTAB.

Simulazione del vento e Generazione carico da vento

Con il programma stand-alone RWIND Simulation, i flussi di vento attorno a strutture semplici o complesse, possono essere simulate mediante una galleria del vento digitale.

I carichi del vento generato che agiscono su questi oggetti possono essere importati in RFEM o RSTAB.

Veramente la miglior assistenza tecnica

““Grazie per le preziose informazioni.

Vorrei fare un complimento al vostro team di assistenza tecnica. Sono sempre sorpreso da come trovate le risposte alle mie domande velocemente e professionalmente. Ho usato molti software con un contratto di supporto nel campo dell'analisi strutturale, ma il vostro supporto è di gran lunga il migliore. "