Direzione ed effetto della sezione risultante

Trucchi e consigli

Come già accennato, è possibile visualizzare i risultati di una sezione. Questo post spiega a quale parte di un'area della sezione trasversale viene fatto riferimento. Il modo più semplice sarebbe quello di applicare i risultanti a un bordo della sezione dell'area. Tuttavia, poiché una sezione può continuare in diverse aree con diversi sistemi di coordinate locali, la determinazione per mezzo di un bordo di sezione non è possibile.

La sezione 'incrocia' una o più superfici, creando così due parti. Una parte è indicata come la "parte originale", a cui i risultanti hanno effetto e l'altra parte viene definita parte "staccata". Ora è necessario determinare quale parte è "originale" e quale è la parte "staccata".

A tale scopo, è possibile impostare il 'sistema di coordinate di sezione' (SCS) nella sezione, che è orientata in modo simile al sistema di coordinate globali. È importante notare che l'asse Z globale di SCS è sempre orientato verso l'alto, anche se l'asse Z globale è orientato verso il basso. La parte staccata è quella che è più distante dal rispettivo asse SCS.

Tutti e tre gli assi vengono controllati uno ad uno: prima X ', poi Y' e infine Z '. Se la sezione è parallela all'asse X globale, la X 'non consente alcuna determinazione ed è necessario controllare Y', e così via.

Esempio 1

X 'non consente alcuna determinazione in quanto la sezione è parallela all'asse X.
Y 'non consente alcuna determinazione in quanto la superficie si trova nel piano XZ.
Z 'governa qui, la parte superiore è distaccata in + Z'.

Parte superiore = parte staccata
Parte inferiore = parte originale

La forza agisce sempre sulla parte originale.

Esempio 2

X 'governa qui, la parte destra è staccata in + X'.

Parte destra = parte staccata.
Parte sinistra = parte originale.

La forza agisce sempre sulla parte originale.
Non è necessario controllare Y 'e Z'.

Esempio 3: Sezione attraverso un muro

X 'non consente alcuna determinazione in quanto la sezione è parallela all'asse X.
Y 'non consente alcuna determinazione in quanto la superficie si trova nel piano XZ.
Z 'governa qui, la parte superiore è distaccata in + Z'.

Parte superiore = parte staccata
Parte inferiore = parte originale

La parte staccata è solo virtuale qui poiché la sezione si trova su una linea di confine dell'area.
La forza agisce sempre sulla parte originale.

Esempio 4: Sezione attraverso un soffitto

X 'non consente alcuna determinazione in quanto la sezione è parallela all'asse X.
Y 'governa qui, la parte destra è distaccata in + Y'.

Parte destra = parte staccata
Parte sinistra = parte originale

La parte originale è solo virtuale qui poiché la sezione si trova su una linea di confine dell'area. Pertanto, il risultante è diretto contro l'asse X o agisce su un altro "bordo della sezione".

La forza agisce sempre sulla parte originale.
Non è necessario controllare Z '.

Link

Contattaci

Contattaci

Hai domande o hai bisogno di un consiglio?
Contattaci tramite il nostro supporto gratuito via email, chat o forum oppure trova soluzioni e consigli utili nella nostra pagina FAQ.


    +39 051 9525 443

    info@dlubal.it

    RFEM Programma principale
    RFEM 5.xx

    Programma principale

    Software di progettazione strutturale per l'analisi con elementi finiti (FEA) di sistemi strutturali piani e spaziali costituiti da piastre, pareti, gusci, aste (travi), elementi solidi e di contatto

    Prezzo della prima licenza
    3.540,00 USD