Collegamento di membri con solidi

Trucchi e consigli

Se c'è un componente snello (membro) da collegare a un componente massiccio (solido), è necessario prestare attenzione alla corretta connessione di entrambi gli elementi.

  1. Ad esempio, se una colonna con una piastra terminale è fissata rigidamente a una singola fondazione, ciò può essere fatto mediante una "connessione incrociata". Pertanto, i gradi di libertà di rotazione problematici possono essere trasferiti con gradi di libertà traslazionali. Le dimensioni della "connessione incrociata" devono corrispondere approssimativamente alle dimensioni della sezione trasversale.
  2. Ad esempio, se un membro è racchiuso in una singola fondazione, il solido dovrebbe essere separato nel piano del membro al fine di garantire la connessione tra il membro e la superficie di confine e quindi la connessione con il solido.

Link

Contattaci

Contattaci

Hai domande o hai bisogno di un consiglio?
Contattaci tramite il nostro supporto gratuito via email, chat o forum oppure trova soluzioni e consigli utili nella nostra pagina FAQ.


    +39 051 9525 443

    info@dlubal.it

    RFEM Programma principale
    RFEM 5.xx

    Programma principale

    Software di progettazione strutturale per l'analisi con elementi finiti (FEA) di sistemi strutturali piani e spaziali costituiti da piastre, pareti, gusci, aste (travi), elementi solidi e di contatto

    Prezzo della prima licenza
    3.540,00 USD