Modellazione di Tower con Block Manager

Articolo tecnico

Le torri a traliccio rappresentano le tipiche applicazioni nella costruzione in acciaio. Esempi per questo tipo speciale di strutture reticolari sono le torri di antenne e linee aeree o le colonne per le centrali eoliche, le funivie e le strutture portanti. La modellazione può essere eseguita individualmente in RFEM e RSTAB inserendo vari elementi della torre. Inoltre, è possibile utilizzare diverse funzioni di copia e opzioni di input parametrizzate. Tuttavia, questa procedura richiede normalmente uno sforzo considerevole. È più comodo modellare tali strutture utilizzando elementi di catalogo prefabbricati forniti da Block Manager. Questi elementi vengono automaticamente archiviati nel database durante l'installazione del programma. Pertanto, è possibile utilizzare segmenti di torre, piattaforme, staffe di antenna, canaline per cavi eccetera come elementi costitutivi parametrizzati per la generazione di diverse strutture a torre.

Esistono possibilità specifiche per la modellazione e il dimensionamento delle costruzioni di alberi nei moduli aggiuntivi RF- / MAST. In questo articolo, tuttavia, viene presentata la modellazione di un semplice traliccio con gli elementi di catalogo parametrizzati del gestore blocchi. La costruzione dell'albero consiste di due segmenti e uno stadio.

Gestione blocchi

Il gestore blocchi può essere richiamato tramite il menu "File" → "Gestione blocchi" o il pulsante assegnato. Contiene diversi elementi di catalogo che facilitano la modellazione di oggetti di aste e superfici.

Figura 01 - Gestione blocchi di chiamata con elementi di catalogo

Segmento di albero sotto

Per la costruzione nella parte inferiore dell'albero deve essere definita la seguente categoria di catalogo:
"Alberi" → "Alberi - Segmenti" → "Rettangolare".
Nell'elenco a destra, è possibile selezionare il tipo TSR038.

Figura 02 - Selezionare il blocco TSR038

Facendo doppio clic su questo tipo di blocco si richiama la finestra di dialogo "Inserisci blocco".

Figura 03 - Definire i parametri del blocco TSR038

Di regola, i tralicci sono costituiti da profili angolari. Se necessario, le sezioni preimpostate e il materiale possono essere regolati (con un clic su una sezione trasversale, l'uso nel blocco viene visualizzato graficamente). Per l'esempio, tuttavia, i profili vengono ripresi invariati.

L'altezza del segmento dovrebbe essere cambiata a 5,50 m. L'adattamento del parametro viene aggiornato dinamicamente nel grafico.

Il "punto di inserimento del blocco" può essere un piè di pagina del segmento, ad esempio il nodo 6. Il numero del nodo può essere selezionato nell'elenco o determinato graficamente facendo clic sul punto del piede. [OK] quindi passa il modello a RFEM / RSTAB.

palcoscenico

Per selezionare lo stage, è necessario riattivare il gestore blocchi. La seguente categoria di catalogo deve essere definita:
"Alberi" → "Tappe" → "Per alberi a quattro lati" → "Tappe esterne" → "Rettangolare"
Sulla destra è possibile selezionare il tipo PRR000.

Figura 04 - Selezionare il blocco PRR000

Figura 05 - Definire i parametri del blocco PRR000

Nella finestra di dialogo, i parametri di fase aeb devono essere ridotti a 2,00 m per far corrispondere le dimensioni superiori del segmento precedentemente impostato (vedere la Figura 03). In alternativa, è possibile intercettare le distanze in RFEM / RSTAB: ciò è possibile tramite il pulsante [...] visualizzato quando il campo di input è attivato.

La "posizione globale del punto di riferimento" deve essere modificata nel nodo 1. Il numero del nodo a cui deve essere inserito lo stage può essere selezionato nell'elenco o determinato graficamente nel modello dell'albero tramite il pulsante. Con [OK] lo stage viene trasferito su RFEM / RSTAB.

Segmento di albero sopra

L'estremità superiore della struttura del montante viene nuovamente generata tramite il gestore blocchi:
"Alberi" → "Alberi - Segmenti" → "Rettangolare"
Il tipo TSR035c deve essere selezionato.

Figura 06 - Selezionare il blocco TSR035c

Figura 07 - Definire i parametri del blocco TSR035c

Come "punto di inserimento del blocco" deve essere definito il nodo 2. Questo può essere fatto graficamente cliccando sul piede anteriore.

La "posizione globale del punto di riferimento" viene nuovamente impostata sul nodo 1 del modello RFEM / RSTAB.

L'altezza h deve essere modificata a 4,00 m, le distanze inferiori a2 e b2 a 2,00 me le distanze superiori a1 e b1 a 1,00 m.

Dopo [OK] il modello dell'albero appare come mostrato nella figura 08.

Fig. 08 - Modello di albero in RSTAB

Durante il montaggio dei blocchi, è possibile creare nodi con coordinate identiche. Per pulire il modello, è necessario eseguire un controllo corrispondente:
"Strumenti" → "Controllo modello" → "Nodi identici"

Fig. 09 - Pulizia di nodi identici

Nella finestra di dialogo "Nodi identici" vengono visualizzati i nodi sovrapposti. La finestra di dialogo offre anche la possibilità di unificare questi nodi.

Il modello dell'albero può quindi essere esteso tramite ulteriori elementi di catalogo come supporti di antenna, canaline per cavi, traverse o tamponamenti. Questi blocchi sono anche memorizzati con parametri.

sommario

Le strutture del traliccio possono essere opportunamente modellate utilizzando elementi di catalogo parametrizzati del gestore blocchi. La libreria di componenti di sistema è anche espandibile dall'utente, in modo che le varianti di modelli ricorrenti possano essere generate rapidamente in base a blocchi predefiniti.

In alternativa, le possibilità offerte dai vari moduli RF / MAST, che sono adattati alla progettazione e alla progettazione di alberi, sono adatte. Ciò consente anche di registrare i requisiti specifici dell'applicazione di carico. I moduli RF / MAST saranno presentati in un webinar .

letteratura

[1] Eurocodice 3: Progettazione di strutture in acciaio - Parte 3-1: Torri, alberi e camini - Torri e alberi; EN 1993-3-1: 2006 + AC: 2009
[2] Manuale RF- / MAST. Tiefenbach: Dlubal Software, agosto 2017. Download

Scarica

Link

Contattaci

Contattaci

Hai domande o hai bisogno di un consiglio?
Contattaci tramite il nostro supporto gratuito via email, chat o forum oppure trova soluzioni e consigli utili nella nostra pagina FAQ.


    +39 051 9525 443

    info@dlubal.it

    RFEM Programma principale
    RFEM 5.xx

    Programma principale

    Software di progettazione strutturale per l'analisi con elementi finiti (FEA) di sistemi strutturali piani e spaziali costituiti da piastre, pareti, gusci, aste (travi), elementi solidi e di contatto

    Prezzo della prima licenza
    3.540,00 USD
    RSTAB Programma principale
    RSTAB 8.xx

    Programma principale

    Software di progettazione strutturale per il calcolo lineare e non lineare di forze interne, spostamenti generalizzati e reazioni vincolari di telai e strutture costituite da aste e travature reticolari

    Prezzo della prima licenza
    2.550,00 USD