Collegamento con piastra d’estremità delle sezioni cave sotto la tensione secondo il metodo CIDECT e il modello FEM

Articolo tecnico

Questo articolo è stato tradotto da Google Traduttore Visualizza il testo originale

Si realizzerà un giunto costituito da sezioni cave con piastra d’estremità. È corrente inferiore di una travatura che deve essere divisa per ragioni di trasporto.

L'esempio è descritto in [1] . Il progettazione secondo la sezione 6.2 della DIN EN 1993-1-8 si applica alle sezioni I e H e non è applicabile in questo caso. Pertanto, si utilizza il metodo CIDECT descritto in [2] e un modello FEM.

Sistema strutturale

Sezione: HE-A 180
Piastra d'estremità: tp = 35 mm
Materiale: Acciaio S355 secondo DIN EN 1993-1-1, tabella 3.1
Bulloni: M 30x85 - 10,9 / 10 - HV

Figura 01 - Dimensioni della piastra terminale

Figura 02 - Spessore della superficie e carico

Il modello FEM è modellato attraverso elementi di superficie, elementi dell'asta per i bulloni e un solido per rappresentare il contatto delle due piastre di estremità. Per il contatto solido sono definite non linearità. Per le piastre di estremità è selezionato come modello del materiale "Isotropo plastico 2D/3D" (richiede il modulo aggiuntivo RF-MAT NL). Questo modello di materiale mostra un comportamento del materiale isotropo nella zona elastica. La zona plastica si basa sul snervamento secondo le ipotesi della distorsione di von Mises con una resistenza alla tensione di snervamento definita equivalente di 35,5 kN/cm².

[NOT_TRANSLATED]

La forza decisiva determinata nel calcolo delle forze interne deve essere nella flangia inferiore e deve essere N Ed = 1 491,5 kN (spinta). Se questo è convertito nel perimetro della sezione trasversale cava (linea centrale), il carico di linea è 2,211.60 kN / m.

[NOT_TRANSLATED]

[NOT_TRANSLATED]

  • [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

  • [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED] [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED]

    [NOT_TRANSLATED] [NOT_TRANSLATED]

    Aumentando la distanza dal bordo di e = 55 mm si otterrà una ridistribuzione delle forze dei bulloni verso i bulloni esterni e una distribuzione omogenea in termini di processo.

    [NOT_TRANSLATED]

Parole chiave

CIDECT Giunto piastra terminale Sezione cava Raccordo a trazione

Bibliografia

[1]   bauforumstahl e.V.: Beispiele zur Bemessung von Stahltragwerken nach DIN EN 1993 - Eurocode 3. Berlin: Ernst & Sohn, 2011
[2]   Packer, J. A.; Wardenier, J.; Zhao, X.-L.; van der Vegte, G. J.; Kurobane, Y.: Nr. 3 - Knotenverbindungen aus rechteckigen Hohlprofilen unter vorwiegend ruhender Beanspruchung - CIDECT-Handbuch Reihe "Konstruieren mit Hohlprofilen", 2. Auflage. Köln: TÜV Rheinland, 2009

Scarica

Link

Contattaci

Contattaci

Hai domande o bisogno di consigli?
Contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il nostro forum di supporto o trova varie soluzioni e consigli utili nella nostra pagina delle FAQ.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

RFEM Programma principale
RFEM 5.xx

Programma principale

Software di progettazione strutturale per l'analisi con elementi finiti (FEA) di sistemi strutturali piani e spaziali costituiti da piastre, pareti, gusci, aste (travi), elementi solidi e di contatto

Prezzo della prima licenza
3.540,00 USD
RFEM Other
RF-MAT NL 5.xx

Modulo aggiuntivo

Considerazione delle leggi non-lineari dei materiali

Prezzo della prima licenza
1.300,00 USD
RFEM Strutture in acciaio e alluminio
RF-STEEL 5.xx

Modulo aggiuntivo

Analisi tensionale di aste e superfici di acciaio

Prezzo della prima licenza
1.030,00 USD