Knowledge Base

Cerca





Perché Dlubal Software?

solutions

  • Più di 45.000 utenti in 95 Paesi
  • Un solo software per tutti settori
  • Supporto gratuito fornito da ingegneri esperti
  • Intuitivo e facile da imparare
  • Eccellente rapporto qualità/prezzo
  • Sistema modulare flessibile ed estensibile in fuzione delle proprie necessità
  • Licenze singole o di rete
  • Software verificato dall'utilizzo in molti progetti noti

Simulazione del vento & Generazione carico da vento

Con il programma stand-alone RWIND Simulation, i flussi di vento attorno a strutture semplici o complesse, possono essere simulate mediante una galleria del vento digitale.

I carichi del vento generato che agiscono su questi oggetti possono essere importati in RFEM o RSTAB.

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

  1. Semplificare il diagramma

    Carico del vento su componenti strutturali rettangolari e arrotondati

    Il carico del vento dei componenti strutturali arrotondati in modo rettangolare è una questione complessa. Le forze equivalenti di carico del vento dipendono dall'intensità di carico del vento circolante e dalla geometria del componente.

  2. Servizio online Dlubal

    Carichi sismici su edifici in Germania

    La DIN EN 1998-1/NA descrive come determinare i carichi sismici secondo DIN EN 1998-1. La normativa si applica all'ingegneria strutturale in aree sismiche.

  3. Zone del vento della Germania

    Carico da vento sui tetti Monopitch e Duopitch in Germania

    In Germania, DIN EN 1991-1-4 con l'Appendice nazionale DIN EN 1991-1-4 / NA regola i carichi del vento. La norma si applica alle opere di ingegneria civile fino ad un'altitudine di 300 m.
  4. Zone del carico da neve della Germania

    Carico da neve su tetti Monopitch e Duopitch

    In Germania, DIN EN 1991-1-3 con l'Appendice nazionale DIN EN 1991-1-3 / NA regola i carichi da neve. La norma si applica alle opere di ingegneria civile a un'altitudine fino a 1.500 m sul livello del mare.
  5. Comportamento del gas nel gas solido

    Gas ideale nell'analisi strutturale

    Dal punto di vista del modello, un gas ideale è costituito da particelle di massa libere dall'espansione libera in uno spazio solido. In questo spazio, ogni particella si muove con una velocità in una direzione. L'impatto di una particella su un'altra particella oi confini solidi porta a una deflessione e un cambiamento della velocità delle persone coinvolte.

  6. Schema di taglio di mezza sfera

    Le strutture di cavi e membrane tese sono considerate costruzioni di edifici molto snelle ed estetiche. Le forme a doppia curvatura in parte molto complesse possono essere trovate usando opportuni algoritmi per la ricerca di forme. Una possibile soluzione è, ad esempio, quella di cercare la forma attraverso l'equilibrio tra la sollecitazione superficiale (precompressione fornita e un carico aggiuntivo come peso proprio, pressione, ecc.) E le condizioni al contorno date.

  7. Diverse Display of Concentrated Load

    Visualizzazione del carico spaziale e planare

    In RFEM, le strutture possono essere modellate e analizzate in un ambiente spaziale. La visualizzazione 3D permanente aiuta a capire meglio i modelli complessi e a rappresentare il flusso di forza. Tuttavia, è anche possibile passare da una modalità spaziale ad una modalità foglio planare nella documentazione di un calcolo. Per questo, si deve descrivere il calcolo spaziale della struttura con tutte le proprietà necessarie su pagine di carta "piatte" per un lettore indipendente. In genere, si tenta di visualizzare le azioni di carico ed i risultati corrispondenti utilizzando una vista ortogonale della sottostruttura dell'intera struttura. Ovviamente, i simboli di carico rappresentati nella modalità 3D in una vista perpendicolare al carico diventano irriconoscibili a causa dell'espansione mancante. Per essere ancora in grado di creare una chiara rappresentazione di tutte le informazioni, le regolazioni corrispondenti sono disponibili in RFEM.

  8. Proprietà secondo la direzione di rilascio

    Criteri di fallimento accoppiati

    Se si aumenta il carico flettente di un elemento a travi fragili (una trave in cemento armato non armato) mediante la capacità di flessione, la struttura reagisce spezzando la sezione trasversale e l'asta viene separata in due segmenti. Al momento del fallimento, la parte rotta perde improvvisamente il suo potenziale per trasferire il momento flettente. A causa della segmentazione, anche la parte critica non riesce a trasferire gli altri tipi di forze, come le forze assiali.

  9. Vettori delle principali forze interne n1, n2 e forze assiali N

    Requisiti specifici delle strutture di membrane

    Per la progettazione di strutture a membrana, è necessaria una procedura specifica, che deve essere osservata in contrasto con la maggior parte delle strutture convenzionali. La ricerca di forme precompresse idonee e la creazione di schemi di taglio sono diventati una parte indispensabile della progettazione di strutture a membrana. Di seguito, l'articolo tratterà brevemente i due principali processi di pianificazione delle strutture delle membrane. Il suo scopo è quello di spiegare le proprietà fisiche delle strutture di membrana in modo più dettagliato e di illustrare le singole tesi con esempi.

  10. 1 - Bending Moment Distribution on Entire Structure and Extracted Structure

    Questo articolo spiega come determinare i carichi sulla base delle situazioni di forza interne definite nell'estensione RF-/STEEL Warping Torsion del modulo aggiuntivo RF-/STEEL EC3. Poiché questo nuovo programma consente di analizzare anche le strutture di travi a catena estratte oltre alle intere strutture di travi a catena, è necessario determinare separatamente i carichi della struttura parziale. Per questo, è stata sviluppata una speciale funzione di trasformazione, che determina i nuovi carichi di tutte le strutture parziali (a seconda delle forze interne calcolate in RFEM/RSTAB) in base a ciascuna situazione di carico per l'analisi di torsione deformante geometricamente non lineare con sette gradi di libertà.

1 - 10 di 52

Contattaci

Contattaci

Hai domande o bisogno di consigli?
Contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il nostro forum di supporto o trova varie soluzioni e consigli utili nella nostra pagina delle FAQ.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Assistenza clienti 24/7

Oltre al nostro supporto tecnico (ad es. tramite chat), sul nostro sito internet troverai risorse che potrebbero esserti d'aiuto nella progettazione con Dlubal Software.

Primi passi

Primi passi

Offriamo suggerimenti e consigli utili per aiutarti a familiarizzare con i programmi principali RFEM e RSTAB.

Software potente ed efficace

“Credo che il software è così potente e capace che la gente apprezzerà sicuramente il suo potere dopo che ne avranno preso dimestichezza.”