Knowledge Base

Cerca





Perché Dlubal Software?

solutions

  • Più di 45.000 utenti in 95 Paesi
  • Un solo software per tutti settori
  • Supporto gratuito fornito da ingegneri esperti
  • Intuitivo e facile da imparare
  • Eccellente rapporto qualità/prezzo
  • Sistema modulare flessibile ed estensibile in fuzione delle proprie necessità
  • Licenze singole o di rete
  • Software verificato dall'utilizzo in molti progetti noti

Simulazione del vento & Generazione carico da vento

Con il programma stand-alone RWIND Simulation, i flussi di vento attorno a strutture semplici o complesse, possono essere simulate mediante una galleria del vento digitale.

I carichi del vento generato che agiscono su questi oggetti possono essere importati in RFEM o RSTAB.

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

  1. Scenario di incendio naturale

    Analisi della resistenza al fuoco mediante una curva parametrica temperatura-tempo secondo DIN EN 1991-1-2

    Con RF-/STEEL EC3, le curve temperatura-tempo nominali possono essere utilizzate in RFEM o RSTAB. Vengono implementate le norme per la curva temperatura-tempo (ETK), la curva di fuoco esterno e la curva di fuoco di idrocarburi. Inoltre, il programma offre la possibilità di specificare direttamente la temperatura finale dell'acciaio.

  2. Diagramma della curva temperatura-tempo secondo il modello di incendio naturale semplificato

    Verifica della resistenza al fuoco secondo EN 1993-1-2 (resistenza parametrica al fuoco)

    Con RF-/STEEL EC3, è possibile applicare le curve di temperatura-tempo nominali sia in RFEM che in RSTAB. Vengono implementate le norme per la curva temperatura-tempo (ETK), la curva di fuoco esterno e la curva di fuoco di idrocarburi. Inoltre, il programma offre la possibilità di specificare direttamente la temperatura finale dell'acciaio. Questa temperatura dell'acciaio può essere calcolata utilizzando la curva parametrica temperatura-tempo, come descritto nell'Allegato alla EN 1992-1-2. In questo articolo son spiegate le diverse esposizioni al fuoco.

  3. Figura 01 - Importa un file DXF come linee

    Importazione di un file DXF come base per la modellazione

    In RFEM e RSTAB, è possibile importare i file DXF tramite la funzione di importazione. Questi file DXF possono essere utilizzati come base per la modellazione di un sistema strutturale.

  4. Determinazione dei carichi orizzontali e verticali massimi per il calcolo del coefficiente di stabilità

    Considerazione degli effetti P-Delta (analisi del secondo ordine) nell'analisi modale con spettro di risposta secondo ASCE 7-16

    RFEM offre la possibilità di eseguire un'analisi modale con spettro di risposta secondo ASCE 7-16. La presente normativa descrive la determinazione dei carichi sismici per il mercato statunitense. Potrebbe accadere che il cosiddetto effetto P-Delta debba essere considerato a causa della rigidezza dell'intera struttura per essere in grado di calcolare le forze interne ed eseguire il progetto.
  5. Generazione della trave risultante

    Determinazione del taglio orizzontale sotto l'azione di carichi sismici

    In RF-/DYNAM Pro - Equivalent Loads, i carichi sismici equivalenti possono essere calcolati secondo diverse normative. Il calcolo dei carichi equivalenti per ciascun autovalore non consente ancora di determinare direttamente il taglio orizzontale per ciascun piano per le analisi successive... L'esempio seguente descrive l'opzione per calcolare il taglio orizzontale in modo rapido ed efficiente.
  6. Espansione termica dell'acciaio

    Progetto strutturale del fuoco secondo DIN EN 1993-1-2 (Proprietà dei materiali termici)

    Utilizzando RF-STEEL EC3, è possibile applicare le curve di temperatura-tempo nominali in RFEM. Per questo, la curva standard tempo-temperatura (ETK), la curva di fuoco esterno e la curva di fuoco degli idrocarburi sono implementate nel programma. In base a queste curve di temperatura, il modulo aggiuntivo può calcolare la temperatura nella sezione trasversale dell'acciaio ed eseguire il progetto del fuoco utilizzando le temperature determinate. Questo articolo descrive il comportamento termico dell'acciaio strutturale poiché si tratta di un impatto diretto sul calcolo delle temperature dei componenti in RF-STEEL EC3.

  7. Fattore di sezione Am/V per componenti in acciaio non protetti (Fonte: [5])

    Progetto strutturale del fuoco secondo EN 1993-1-2 (Comportamento del riscaldamento)

    Utilizzando RF-STEEL EC3 , è possibile applicare le curve di temperatura-tempo nominali in RFEM. Per questo, la curva standard tempo-temperatura (ETK), la curva di fuoco esterno e la curva di fuoco degli idrocarburi sono implementate nel programma. Sulla base di questi diagrammi, il modulo aggiuntivo può calcolare la temperatura nella sezione trasversale dell'acciaio ed eseguire quindi la progettazione dell'incendio. Questo articolo spiega il comportamento delle sezioni trasversali in acciaio protette e non protette.

  8. Structure Composition

    Questo articolo presenta una trave di flessione con un'apertura circolare analizzata usando il metodo numerico. Come punto di riferimento, c'è un esempio di una trave perforata da [1] . Nel nostro caso, il modello 3D è stato semplificato in una discretizzazione bidimensionale.

  9. Fire Curve Concepts According to DIN EN 1991-1-2

    Progetto strutturale del fuoco secondo EN 1993-1-2 (Fire Curves)

    Utilizzando RF-STEEL EC3 , è possibile applicare le curve di temperatura-tempo nominali in RFEM . Vengono implementate la curva standard tempo-temperatura (ETK), la curva di fuoco esterno e la curva di fuoco degli idrocarburi. Inoltre, il programma offre la possibilità di specificare direttamente la temperatura finale dell'acciaio. Questa temperatura dell'acciaio può essere calcolata utilizzando la curva parametrica di temperatura-tempo, come descritto nell'Allegato alla EN 1992-1-2. Le diverse esposizioni al fuoco sono spiegate in questo articolo.

  10. Genera superfici da membro: Impostazioni

    Genera superfici dall'asta: Impostazioni

    In RFEM, è possibile generare superfici dalle aste, ad esempio per eseguire una simulazione FE accurata su un'asta. Parametri specifici come l'affinamento automatico delle mesh EF o superfici rigide possono essere definiti prima della generazione.

1 - 10 di 38

Contattaci

Contattaci

Hai domande o bisogno di consigli?
Contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il nostro forum di supporto o trova varie soluzioni e consigli utili nella nostra pagina delle FAQ.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Assistenza clienti 24/7

Oltre al nostro supporto tecnico (ad es. tramite chat), sul nostro sito internet troverai risorse che potrebbero esserti d'aiuto nella progettazione con Dlubal Software.

Primi passi

Primi passi

Offriamo suggerimenti e consigli utili per aiutarti a familiarizzare con i programmi principali RFEM e RSTAB.

Software potente ed efficace

“Credo che il software è così potente e capace che la gente apprezzerà sicuramente il suo potere dopo che ne avranno preso dimestichezza.”