Ricostruzione del veliero "Alexander von Humboldt II", Germania

Progetto cliente

Ingegneria strutturale

Progetto della resistenza
Marine Engineering Wollert GmbH
Arnis, Germania
Tel: +49(0)4642 92259-0
Costruzione Studio di ingegneria
HB Hunte Engineering GmbH
Oldenburg, Germania
www.hb-hunte.de
Architettura

Marigraph GmbH
Bremen, Germania
www.marigraph.com
Committente Deutsche Stiftung Sail Training
alex-2.eu/cms

Lunghezza: ~ 65 m | Larghezza: ~ 19 m | Altezza: ~ 42 m
Effetti non lineari: aste funi
Nodi: 6,480 | Aste: 360 | Materiali: 5 | Sezioni trasversali: 117

Nell’ottobre 2011, è stato varato ed ha iniziato il suo servizio il veliero "Alexander von Humboldt II". La nave, gestita dalla Deutsche Stiftung Sail Training (DSST), è una brigantino a 3 alberi. Gli alberi e lo scafo sono stati realizzati in acciaio.

È la prima ricostruzione di una nave alta tedesca, dopo la costruzione della "Gorch Fock", la nave scuola della Marina Militare tedesca.

A bordo del veliero "Alex II", i passeggeri possono godere di un viaggio di una giornata o di una crociera per diversi giorni, o imparare come navigare con dei percorsi di formazione speciali.

La società tedesca HB Hunte Engineering GmbH è stata la responsabile della costruzione della nuova nave. La compagnia tedesca Marine Engineering Wollert GmbH ha calcolato le strutture (alberi e funi che fissano gli alberi) e la resistenza dello scafo. Entrambe le aziende sono state clienti di Dlubal Software per molti anni, utilizzando RFEM per i loro calcoli strutturali.

Analisi strutturale

Oltre ai calcoli EF tipici di sistemi altamente sollecitati come le unità di ormeggio, di ancoraggio e della gru, le forze del sartiame sono state analizzate in dettaglio. Una matrice completa di casi di carico di calcolo è stata creata con una moltitudine di piani a vela per le diverse velocità e direzioni del vento.

I calcoli FE non lineari sono stati confrontati con le linee guida basate sulle formule per la progettazione e il layout dato da Germanischer Lloyd. In questo modo è stato raggiunto un concetto di sicurezza coerente per gli alberi e pennoni, nonché per il loro sistema di funi e del loro fissaggio.

"Soprattutto l'applicazione delle forze del vento ha richiesto una complessa conoscenza degli aspetti teorici e pratici delle navi a vela tradizionali", afferma Jürgen Wollert della Marine Engineering Wollert GmbH.

Programmi usati per l'analisi strutturale

Contattaci

Contattaci

Hai domande o hai bisogno di un consiglio?
Contattaci o trova soluzioni e consigli utili nella nostra pagina FAQ.


    +39 051 9525 443

    info@dlubal.it