Teatro Marigny a Parigi, Francia

Progetto cliente

Ingegneria strutturale Progetto strutturale e realizzazione
NeMo-K Engineering Office
Parigi, Francia

Altre ditte
Lainé Delau (Vinci-Group, opere strutturali)
Cruard (Vinci-Group, struttura legno lamellare incollato)
Baudin Châteauneuf (strutture in acciaio)
Architettura Progetto architettonico
CLE MILLET International, Francia
www.clemilletinternational.com

Architettura dei nuovi interni
JM WILMOTTE, Francia
www.wilmotte.com
Committente Proprietà
Città di Parigi, Francia

Società di gestione
MARIGNY sas
Parigi, Francia

Il teatro Marigny si trova sull'Avenue des Champs-Elysées a Parigi. L'edificio (la sala principale, soffitto, arredo), così come la zona boschiva circostante al Palazzo dell'Eliseo, sono stati dichiarati monumenti storici.

La storia. Costruito nel 1881 dall'architetto Charles Garnier, l'architetto dell'Opéra Garnier, modificata per servire come un teatro ( "Les Folies Marigny") nel 1893, con 1 200 posti a sedere dall'architetto Edouard Niermans. Nel 1925, il teatro è stato ricostruito sotto il nuovo manager Léon Volterra: è stata rimossa la vistosa decorazione di Niermans ed è stata mantenuta soltanto la forma originale dell'edificio, un dodecagono con un diametro di 33 metri.

L'architetto Alvaro de Grimaldi ha progettato l'attuale sala ispirata al movimento Art-Déco con una tendenza Neopompeiano. Una nuova sala è stata costruita nel foyer nel 1980.

Progetto della ricostruzione 

Prima di questo intervento ristrutturativo, il tetto mostrava gravi danni che hanno portato alla chiusura del teatro nel 2013. L'equilibrio metastabile è risultato da una progettazione incorretta che non considerava gli effetti del carico asimmetrico e del controsoffitto sulla struttura del tetto durante la costruzione nel 1925.

A causa delle predisposizioni conservative delle Belle Arti, non è stato possibile rimuovere completamente il tetto. Pertanto, sono stati possibili solo interventi all'interno della copertura.

Gli interventi principali di ricostruzione e di rinforzo sono stati:

  • Separazione della costruzione del tetto e del soffitto che è stato sospeso su di una nuova costruzione in legno lamellare, sostenuta da aste di acciaio.
  • Aggiunta di un nuovo rinforzo della struttura esistente, costituito da nuovi travi lamellari, sostenuta da cavi precompressi.

Per ridurre la pressione orizzontale all'interno della anello di metallo sono stati usati dei cuscinetti elastomerici per distribuire i carichi di entrambe le strutture sulle travi ribassate realizzate in calcestruzzo gettato, sui 12 pilastri in muratura.

Progettazione strutturale

La progettazione delle nuove strutture ha richiesto un'ampia pianificazione del processo di costruzione (basata su schizzo 3D e modellazione degli edifici esistenti con Revit) e calcoli con RFEM e con moduli aggiuntivi di Dlubal Software.

Programmi usati per l'analisi strutturale

Contattaci

Contattaci

Hai domande o hai bisogno di un consiglio?
Contattaci o trova soluzioni e consigli utili nella nostra pagina FAQ.


    +39 051 9525 443

    info@dlubal.it

    Newsletter

    Iscriviti per scoprire le novità, ricevere informazioni e consigli utili.