Restauro di una cappella a Lugo, Spagna

Progetto cliente

Ingegneria strutturale Technical Office and Timber Works
Maderas Besteiro S.L.
Lugo, Spagna
www.mbesteiro.com
Architettura Architectural Design
gAU Arquitectura e Urbanismo SLp
Lugo, Spagna
www.gau.com.es
Committente Xunta de Galicia, Spagna

La costruzione originale della cappella annessa al convento di San Pedro a Lugo in Spagna risale al 1690. La sua antica struttura del tetto si basava su capriate semplicemente appoggiate in fori pontai situati nella parete principale della chiesa. Nel tempo, la volta inferiore della struttura si è deteriorata al punto di limitare l'accesso all'interno.

La ristrutturazione prevedeva di sostituire completamente il tetto, al fine di rendere lo spazio sotto pienamente utilizzabile e per fornire luce naturale alla sala principale del tempio attraverso le splendide finestre della chiesa. In precedenza, le finestre erano sbarrate al fine di sostenere le capriate del tetto.

Costruzione ed analisi strutturale

Una nuova disposizione di resistenza ai carichi è stata necessaria per alleviare le finestre da una funzione strutturale insieme al recupero dello spazio inferiore. La soluzione è stata una superficie di copertura planare semplicemente appoggiata sul suo perimetro, ma anche sulle colonne equidistanti lungo la linea mediana. Le colonnine sono collegate anche in basso ad una trave che trasferisce il carico alle travi orizzontali.

Tutte le nuove aste sono realizzate in legno lamellare, sostituendo quelle precedenti di legno massiccio. Il tetto è realizzato con pannelli di legno a 5 strati incrociati. Tre degli strati sono orientati nella direzione delle colonnine.

Questa soluzione evita l'uso di una trave in sommità delle colonne per ridurre la campata del tetto. Si elimina anche la necessità di una trave all'angolo intersezione dei pannelli di copertura, fornendo altezza più utile nello spazio inferiore.

Il tetto è stato correttamente modellato collegando aste e superfici. È stato necessario lo studio dell'orientamento delle fibre dei pannelli XLAM in funzione delle forze interne esistenti. Funzionalità avanzate di RFEM sono state usate per simulare il trasferimento dei carichi da pannelli XLAM alle colonnine utilizzando superfici rigide.

Le giunzioni tra i pannelli XLAM sono state simulate con cerniere lineari adeguatamente tarate ed i risultati sono stati utilizzati per progettare la disposizione delle viti delle intersezioni dei pannilli d'angolo, che sono state complicate a causa della convergenza delle forze interne.

Programmi usati per l'analisi strutturale

Contattaci

Contattaci

Hai domande o hai bisogno di un consiglio?
Contattaci o trova soluzioni e consigli utili nella nostra pagina FAQ.


    +39 051 9525 443

    info@dlubal.it