Nuovo edificio scolastico in Gol, Norvegia

Progetto cliente

Ingegneria strutturale
DBC AS
Gol, Norvegia
www.dbc.no
Architetti Arkitektene Vis-a-Vis
Trondheim, Norvegia
visavis.no
Construzione Veidekke AS, avd. Hallingdal
Oslo, Norvegia
veidekke.no
Proprietà Comune di Gol, Norvegia
www.gol.kommune.no

Nel mese di giugno 2016, a Gol in Norvegia, dopo quasi due anni di costruzione è stata aperta una nuova scuola moderna.

L'edificio di tre piani con una superficie lorda di 8.500 mq offre uno spazio per 750 alunni dal 1° al 10° anno di scuola.

Le ampie superfici vetrate offrono una buona illuminazione naturale nell'edificio per tutto l'anno. La società norvegese DBC AS, un cliente di Dlubal Software, è stata la responsabile per l'analisi strutturale della scuola e la pianificazione dettagliata di tutte le strutture in CA nel sito. Inoltre, DBC AS ha fornito al produttore delle strutture prefabbricate (calcestruzzo e acciaio) le forze interne calcolate in RFEM.

Strutture

L'intero modello spaziale è stato inserito e calcolato in RFEM, il software per l'analisi strutturale FEA. La struttura realizzata in acciaio, cemento armato e legno comprende 1.421 aste e 193 superfici.

La copertura del tetto della scuola è composta da elementi Lett-Tak (elementi sandwich integrati con sottili profili in acciaio). Questi elementi hanno una capacità portante per carichi verticali molto elevata (campate fino a 18 m). Tuttavia, essi tendono ad essere sottoposti ad un comportamento a taglio. Per poter rappresentare correttamente i pannelli di copertura, l'azienda Lett-Tak ha dapprima effettuato dei test e poi ha modellato in RFEM gli elementi di superficie con le appropriate rigidezze.

Due vani ascensore, pareti trasversali realizzati con elementi prefabbricati in CA precompresso insieme con diagonali in acciaio, assicurano l'irrigidimento orizzontale necessario. Per ragioni estetiche per le diagonali, le colonne, le tubazioni e le condutture, sono stati usate delle sezioni squadrate. Mentre nelle zone in cui non è stato possibile intervenire con rinforzo, sono stati utilizzati dei telai rigidi.

Lo scambio di dati tra ingegneri strutturisti, architetti o altri partecipanti al progetto, è stato effettuata con modelli IFC. In questo modo, è stato possibile ottenere dei controlli ottimali delle collisioni. Inoltre, questo è stato molto utile per ottimizzare i tempi di costruzione sempre più stretti.

Programmi usati per l'analisi strutturale

Contattaci

Contattaci

Hai domande o hai bisogno di un consiglio?
Contattaci o trova soluzioni e consigli utili nella nostra pagina FAQ.


    +39 051 9525 443

    info@dlubal.it