Un parco di strutture leggere per la riqualificazione del cantiere ferroviario di Porta Romana

Tesi

Autore Simone Carraro
Università Università degli Studi di Trento
Tutor Universitario Prof. Ing. Misseroni Diego e Prof. Arch. Favargiotti Sara


Grazie alle Olimpiadi invernali di Milano Cortina 2026, un nuovo villaggio per gli atleti sarà situato nel deposito ferroviario abbandonato di Porta Romana a Milano. La tesi sfrutta questa opportunità e fornisce un nuovo piano generale per l'area: un progetto basato sulla mobilità lenta e su un nuovo parco, per creare un nuovo polmone verde per la città.

Quattro nuovi spazi pubblici aperti, assorbiti in questa area verde, saranno coperti da quattro tensostrutture. La particolare forma del tessuto è concepita in modo coerente con il design del percorso all'interno del parco. Abbiamo progettato la struttura leggera con RFEM di Dlubal Software, adatto per affrontare problemi complicati di questo tipo. Il processo di ricerca della forma del modulo aggiuntivo RF-FORM-FINDING e l'analisi del modello di taglio nel modulo aggiuntivo RF-CUTTING-PATTERN vengono eseguiti, prendendo in considerazione la natura ortotropa del materiale PES/PVC. Abbiamo sfruttato anche il programma stand-alone RWIND Simulation, che simula una galleria del vento, per stimare il carico del vento da applicare sulla superficie della membrana. Inoltre, abbiamo attentamente pensato, progettato e verificato numerosi dettagli e connessioni. Tutti i calcoli sono stati eseguiti conformemente al codice tedesco DIN 4134, alla tesi di laurea "Mechanical behaviour of connections of coated fabrics" e alla norma UNI EN 1993-1-8.

Download

Contattaci

Contattaci

Sei uno studente registrato e hai una domanda sull'utilizzo gratuito dei nostri programmi di analisi strutturale? Contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il nostro forum di supporto o trova varie soluzioni e suggerimenti utili nella nostra pagina delle FAQ.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it