SHAPE-THIN – Sezioni trasversali in parete sottile

Risultati - Tensioni normali e tensioni tangenziali di una sezione trasversale curva

Risultati - Tensioni normali e tensioni tangenziali di una sezione trasversale curva

Risultati - Classificazione della sezione trasversale e distribuzione degli sforzi normali

Risultati - Classificazione della sezione trasversale e distribuzione degli sforzi normali

Video prodotto: SHAPE-THIN programma per sezioni trasversali in parete sottile (inglese)

Per ulteriori informazioni

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

Tensioni e caratteristiche di profili in parete sottile

Il programma stand-alone SHAPE-THIN determina le proprietà di profili aperti o chiusi in parete sottile, con l'analisi tensionale e plastica della sezione trasversale.

Il programma SHAPE-THIN si interfaccia con RFEM e RSTAB: le sezioni di SHAPE-THIN sono disponibili nella libreria di entrambi i programmi principali e, vice versa, è possibile importare le azioni interne di una struttura reale modellata con RFEM e RSTAB in SHAPE-THIN.

Le sezioni possono essere definite graficamente, nelle tabelle o importate da un file DXF.

  1. Caratteristiche

    • Modellazione della sezione trasversale tramite elementi, sezioni, archi ed elementi puntuali
    • Libreria delle proprietà dei materiali ampliabile, tensioni di snervamento e tensioni limite
    • Proprietà di profili in parete sottile aperti, chiusi o non collegati
    • Caratteristiche efficaci di sezioni trasversali costituite da materiali diversi 
    • Determinazione delle tensioni delle saldature a cordone d’angolo
    • Analisi delle tensioni incluso calcolo della torsione primaria e secondaria
    • Verifica dei rapporti (c/t)
    • Sezioni trasversali efficaci conformi alle seguenti normative
      •  EN 1993-1-5 (compresi i pannelli rinforzati per ingobbamento secondo la sezione 4.5)
      •  EN 1999-1-1
      •  DIN 18800-2
    • Classificazione secondo
      •  EN 1993-1-1
      •  EN 1999-1-1
    • Interfaccia con MS Excel per importazione ed esportazione di tabelle
    • Relazione di calcolo
  2. Proprietà delle sezioni trasversali e tensioni

    SHAPE-THIN SHAPE-THIN determina lo stato di sforzo e le proprietà di qualsiasi tipo di profilo aperto, chiuso, composto o non collegato.

    Proprietà della sezione trasversale
    • Area della sezione trasversale A
    • Aree di taglio Ay, Az, Au und Av
    • Posizione del baricentro yS, zS
    • Momento di inerzia Iy, Iz, Iyz, Iu, Iv, Ip, Ip,M
    • Raggio di inerzia iy, iz, iyz, iu, iv, ip, ip,M
    • Inclinazione degli assi principali α
    • Peso della sezione trasversale G
    • Perimetro della sezione trasversale U
    • Costanti torsionali J, JT,St.Venant, JT,Bredt, Jsecondary
    • Posizione del centro di taglio yM, zM
    • Costanti di ingobbamento Iω,S, Iω,M o Iω,D per vincoli laterali
    • Moduli di resistenza max/min Sy, Sz, Su, Sv, Sω,M con posizioni
    • Raggi della sezione ru, rv, rM,u, rM,v
    • Coefficiente di riduzione λM
    Proprietà plastiche della sezione trasversale
    • Forza assiale Npl,d
    • Forze di taglio Vpl,y,d, Vpl,z,d, Vpl,u,d, Vpl,v,d
    • Momenti flettenti Mpl,y,d, Mpl,z,d, Mpl,u,d, Mpl,v,d
    • Moduli di resistenza Zy, Zz, Zu, Zv
    • Aree di taglio Apl,y, Apl,z, Apl,u, Apl,v
    • Posizione degli assi di bisezione dell'area fu, fv
    • Visualizzazione dell'ellisse di inerzia
    Momenti statici
    • Momenti statici Qu, Qv, Qy, Qz con posizione del massimo e specificazione del flusso di taglio
    • Coordinate di ingobbamento ωM
    • Aree di ingobbamento Qω,M
    • Aree cella Am per sezioni trasversali chiuse
    Tensioni
    • Sforzo normale σdovuto alla forza assiale, ai momenti flettenti e ai bimomenti di ingobbamento
    • Tensioni tangenziali τ dovute alle forze di taglio e ai momenti torcenti primari e secondari
    • Tensioni equivalenti σeqv con coefficienti personalizzabili per le sforzi tangenziali
    • Indici di sfruttamento, relativi alle tensioni limite
    • Tensioni sui bordi o sulle linee centrali 
    • Tensioni agenti nelle saldature a cordone d’angolo
    Sezioni delle pareti di taglio
    • Proprietà di sezioni non collegate (nucleo per grattacieli, sezioni composte)
    • Forze di taglio delle pareti di taglio dovute alla flessione e alla torsione
    Analisi plastica
    • Calcolo della capacità ultima con determinazione del coefficiente di amplificazione αpl
    • Verifica dei rapporti (c/t) con i metodi di progetto el-el, el-pl o pl-pl conformi alla normativa DIN 18800
  3. 3-en

    Input

    SHAPE-THIN contiene un'ampia libreria di profili laminati e parametrici che possono essere combinati o completati con nuovi elementi. È possibile modellare sezioni con materiali differenti.

    Funzioni e strumenti grafici consentono di modellare anche forme complesse di sezione come se si stesse utilizzando un programma CAD. L'input grafico consente, tra le altre cose, di definire elementi puntali, saldature a cordone d’angolo, archi, sezioni parametriche rettangolari e circolari, ellissi, archi ellittici, parabole, iperboli, spline e NURB. In alternativa, è possibile importare un file DXF ed utilizzarlo come base di modellazione o utilizzare le linee guida.

    Inoltre, l’input parametrico consente di definire i dati del modello e dei carichi in modo che dipendano da determinate variabili.

    Gli elementi possono essere divisi o collegati graficamente agli altri oggetti. SHAPE‑THIN divide automaticamente gli elementi e consente il flusso di taglio ininterrotto introducendo elementi fittizi per i quali è possibile definire uno spessore specifico per controllare il trasferimento del taglio.

  4. Cross-Section Properties Software SHAPE-THIN | Calculation Parameters

    Calcolo

    SHAPE-THIN calcola tutte le proprietà rilevanti della sezione trasversale, comprese le forze limite e i momenti di plastica. Le aree sovrapposte sono vicine alla realtà. Se le sezioni trasversali sono costituite da materiali diversi, SHAPE ‑ THIN determina le proprietà efficaci della sezione trasversale rispetto al materiale di riferimento.

    Oltre all'analisi delle sollecitazioni elastiche, è possibile eseguire la plastica, compresa l'interazione delle forze interne per qualsiasi forma di sezione trasversale. Il progetto di interazione plastica viene eseguito secondo il metodo Simplex. È possibile selezionare l'ipotesi di rendimento secondo Tresca o von Mises.

    È possibile calcolare le proprietà della sezione e le tensioni della sezione trasversale effettiva secondo EN 1993-1 e EN 1993-1 o EN 1999-1 o EN 1999-1. La classificazione delle sezioni trasversali considera la combinazione disponibile di forze interne.

    Facoltativamente, SHAPE ‑ THIN verifica i valori limite c/t in conformità con i metodi di progettazione el-el, el-pl o pl-pl secondo DIN 18800. Le zone c/t degli elementi collegati nella stessa direzione vengono riconosciute automaticamente.

  5. Programma per le proprietà delle sezioni trasversali SHAPE-THIN | Distribuzione dei risultati delle tensioni normali plastiche

    Risultati

    Tutti i risultati possono essere valutati numericamente e graficamente. Per la visualizzazione, gli strumenti di selezione consentono di esaminare i risultati in dettaglio.

    La relazione di calcolo è coerente agli standard elevati del programma RFEM per analisi FEA e del programma RSTAB per strutture intelaiate. Le modifiche della sezione vengono aggiornate automaticamente.

Contattaci

Contattaci

Hai domande sui nostri prodotti o hai bisogno di consigli sulla selezione dei prodotti necessari per i suoi progetti?
Contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o forum di supporto o trova varie soluzioni e suggerimenti utili nella nostra pagina delle FAQ.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Progetti clienti

customer-projects-de

Interessanti progetti dei nostri clienti realizzati con i programmi di analisi strutturale Dlubal Software.

Prezzo (IVA escl.)

Prezzo
1.300,00 USD

Il prezzo è valido solo per Stati Uniti.