Programma stand-alone CRANEWAY

Progettazione delle vie di corsa

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

CRANEWAY ottimizza il processo di progettazione

“Trovo il programma stand-alone CRANEWAY molto buono e utile. Io faccio le stesse verifiche con fogli di calcolo da me impostati, ma il software ottimizza il processo.”

Il programma stand-alone CRANEWAY progetta le vie di corsa secondo:

  •  EN 1993-6:2008-09 (Eurocodice 3)
  •  DIN 4132:1981-02 e DIN 18800:1990-11

Per il progetto secondo EN 1993-6 è possibile selezionare il tipo di gru (a ponte o a ponte sospeso).

  1. Caratteristiche

    • Analisi delle sollecitazioni delle piste e delle saldature delle gru
    • Progettazione a fatica delle piste e delle saldature delle gru
    • Analisi degli spostamenti generalizzati
    • Analisi di instabilità delle piastre per l'introduzione del carico sulle ruote
    • Analisi di stabilità per instabilità torsionale laterale secondo l'analisi del secondo ordine di instabilità torsionale (elemento FEA 1D)

    Per la progettazione secondo l'Eurocodice 3 sono disponibili i seguenti allegati nazionali:

    • GermanyBS EN 1993-6/NA: 2009-11 (Regno Unito)
    • BelgiumDIN EN 1993-6/NA: 2010-12 (Germania)
    • FinlandNBN EN 1993-6/ANB: 2011-03 (Belgio)
    • FranceCYS EN 1993-6/NA: 2009-03 (Cipro)
    • ItalienCSN EN 1993-6/NA: 2010-03 (Repubblica Ceca)
    • LithuaniaSFS EN 1993-6/NA: 2010-03 (Finlandia)
    • NetherlandsNF EN 1993-6/NA: 2011-12 (Francia)
    • NorwayUNI EN 1993-6/NA: 2011-02 (Italia)
    • SwedenLST EN 1993-6/NA: 2010-12 (Lituania)
    • Czech RepublicNEN EN 1993-6/NB: 2012-05 (Paesi Bassi)
    • United KingdomNS EN 1993-6/NA: 2010-01 (Norvegia)
    • CyprusSS EN 1993-6/NA: 2011-04 (Svezia)

    Oltre agli allegati nazionali (NA) sopra elencati, è anche possibile definire un NA specifico, applicando valori limite e parametri definiti dall'utente.

  2. Input

    I dati di geometria, materiale, sezione trasversale, azione e imperfezione sono inseriti in finestre di input chiaramente disposte:

    Investitore
    • Immissione dei dati rapida e comoda
    • Definizione delle condizioni di supporto in base a vari tipi di supporto (incernierato, incernierato mobile, rigido e definito dall'utente, nonché laterale sulla flangia superiore o inferiore)
    • Specifica opzionale di vincolo di deformazione
    • Disposizione variabile di irrigidimenti di supporto rigidi e deformabili
    • Possibilità di inserire cerniere
    CRANEWAY Sezioni trasversali
    • Sezioni laminate a forma di I (I, IPE, IPEa, IPEo, IPEv, HE-B, HE-A, HE-AA, HL, HE-M, HE, HD, HP, IPB-S, IPB-SB, W, UB, UC e altre sezioni trasversali secondo AISC, ARBED, British Steel, Gost, TU, JIS, YB, GB e altri) combinabili con l'irrigidimento della sezione sulla flangia superiore (angoli o canali) e su rotaia (SA, SF) o giunzione con dimensioni definite dall'utente
    • Sezioni I asimmetriche (tipo IU) combinabili anche con irrigidimenti sulla flangia superiore e con rotaia o giunzione
    Azioni

    È possibile considerare le azioni di un massimo di tre gru azionate contemporaneamente. Puoi semplicemente selezionare una gru standard dalla libreria. È inoltre possibile inserire i dati manualmente:

    • Numero di gru e assi della gru (massimo 20 assi per gru), interasse, posizione dei respingenti della gru
    • Classificazione in classi di danno con fattori dinamici modificabili secondo EN 1993-6, e in classi di sollevamento e categorie di esposizione secondo DIN 4132
    • Carichi alle ruote verticali e orizzontali dovuti al peso proprio, capacità di sollevamento, forze di massa dalla trasmissione e inclinazione
    • Carico assiale in direzione di guida e forze di buffer con eccentricità definite dall'utente
    • Carichi secondari permanenti e variabili con eccentricità definita dall'utente
    Imperfezioni
    • Il carico da imperfezione si applica in conformità con la prima modalità di vibrazione naturale - identica per tutte le combinazioni di carico da progettare o individualmente per ciascuna combinazione di carico poiché le forme della modalità possono variare a seconda del carico.
    • Sono disponibili strumenti comodi per ridimensionare le forme modali (aumento della determinazione dell'inclinazione e del precamber).
  3. Progetto

    Durante il calcolo, il programma crea i carichi della gru alle distanze predefinite come caso di carico per le vie di corsa. L'incremento del carico per gru mobili attraverso le vie di corsa possono essere impostati individualmente.

    Per ogni posizione, CRANEWAY analizza i casi di carico da carichi principali e secondari. Inoltre, ci sono numerose opzioni di impostazioni per controllare il calcolo FEM, per esempio la lunghezza di elementi finiti o criteri stop.

    Le forze interne sono calcolate con l'analisi del secondo ordine per instablità torsionale nel sistema imperfetto.

  4. Risultati

    I risultati sono elencati in tabelle, ordinate per voci. I valori delle tabelle sono sempre accompagnati dal grafico della sezione trasversale. Inoltre, è possibile rappresentare ogni valore intermedio.

    Analisi tensionale generale

    CRANEWAY esegue l'analisi tensionale generale delle vie di corsa calcolando le tensioni esistenti e confrontandole con le tensioni limite normali, di taglio ed equivalenti. L'analisi tensionale generale è eseguita anche per le saldature con riferimento alle tensioni di taglio parallele e di taglio e loro combinazione.

    Progetto a fatica

    È possibile eseguire il progetto a fatica di due o tre gru operanti simultaneamente, basato sul concetto della tensione normale secondo la normativa EN 1993-1-9. Quando il progetto a fatica viene eseguito secondo DIN 4132, CRANEWAY registra le curve di tensione dei passaggi della gru per ogni punto tensionale per valutare i dati secondo il metodo di Rainflow.

    Analisi di instabilità

    L'instabilità è analizzata considerando l'introduzione locale dei carichi per ruota secondo EN 1993-6 o DIN 18800-3.

    Analisi degli spostamenti generalizzati

    L'analisi degli spostamenti generalizzati è eseguita separatamente per la direzione verticale e orizzontale. Gli spostamenti calcolati con i valori vengono confrontati con i valori ammissibili. I rapporti ammissibili degli spostamenti possono essere specificati individualmente nei parametri dei calcolo.

    Instabilità flesso-torsionale

    L'analisi di instabilità flesso-torsionale è eseguita secondo l'analisi del secondo ordine con considerazione delle imperfezioni. Le tensioni generali devono essere verificate e il coefficiente del carico critico non deve essere minore di 1.00. CRANEWAY mostra il coefficiente del carico critico corrispondente per tutte le combinazioni di carico per il calcolo delle tensioni.

    Forze vincolari

    CRANEWAY determina tutte le forze vincolari dai carichi caratteristici.

Contattaci

Hai domande sui nostri prodotti o hai bisogno di consigli sulla selezione dei prodotti necessari per i suoi progetti? Contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o forum di supporto o trova varie soluzioni e suggerimenti utili nella nostra pagina delle FAQ.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Progetti clienti

customer-projects-de

Interessanti progetti dei nostri clienti realizzati con i programmi di analisi strutturale Dlubal Software.

Prezzo (IVA escl.)

Prezzo
1.480,00 USD

Il prezzo è valido solo per Stati Uniti.