RX-TIMBER Purlin

Newsletter

Iscriviti per scoprire le novità, ricevere informazioni e consigli utili.

Calcolo di arcarecci accoppiati e travi continue

RX-TIMBER Purlin progetta travi allo stato limite ultimo e di esercizio ed il progetto della resistenza a fuoco secondo quanto indicato dalle normative EN 1995-1-1:2010-12/NA:2013-08 o DIN 1052:2008-12.

Oltre alla generazione automatica dei carichi e delle combinazioni dei casi di carico pertinenti, il programma determina anche gli elementi necessari nella zona di collegamento.

  1. Caratteristiche

    • È possibile progettare i seguenti tipi di geometria:
      • Trave a campata singola con e senza sbalzi
      • Trave continua con e senza sbalzi
      • Sistema di travi incernierate (Gerber) con e senza sbalzi
    • Generazione automatica dei carichi del vento e della neve
    • Generazione automatica delle combinazioni necessarie per lo stato limite ultimo, di esercizio e per il progetto della resistenza al fuoco
    • La normativa EC 5 (EN 1995) include le seguenti Appendici Nazionali attualmente disponibili:
      •  UNI EN 1995-1-1:2010-09 (Italia)
      •  ÖNORM B 1995-1-1:2015-06 (Austria)
      • Belgium NBN EN 1995-1-1:2012-07 (Belgio)
      •  EN 1995-1-1 DK NA:2011-12 (Danimarca)
      •  SFS EN 1995-1-1/NA:2007-11 (Finlandia)
      •  NF EN 1995-1-1/NA:2010-05 (Francia)
      •  DIN EN 1995-1-1/NA:2013-08 (Germania)
      •  NEN EN 1995-1-1/NB:2007-11 (Paesi bassi)
      •  PN EN 1995-1-1/NA:2010-09 (Polonia)
      • United Kingdom BS EN 1995-1-1/NA:2009-10 (Regno Unito)
      •  CSN EN 1995-1-1:2009-07 (Repubblica Ceca)
      •  STN EN 1995-1-1/NA: 2008-12 (Slovacchia)
      •  SIST EN 1995-1-1/A101:2006-03 (Slovenia)
      •  SS EN 1995-1-1 (Svezia)
    • Opzioni di ottimizzazione specificate dall'utente in funzione della normativa utilizzata :
      • Riduzione della forza di taglio per carichi concentrati in prossimità degli appoggi
      • Riduzione della forza di taglio per carico nel punto più alto della sezione trasversale
      • Ridistribuzione del momento in prossimità degli appoggi
      • Riduzione della torsione con immissione del momento definito dall'utente
      • Incrememento delle rigidezze per tensioni di flessione ai bordi orizzontali e verticali
    • Input geometrico facilitato con utili grafici esplicativi
    • Ampia libreria di materiali per entrambe le normative
    • Possibilità di estendere la libreria con ulteriori materiali
    • Ampia libreria di carichi permanenti
    • Assegnazione delle classi di servizio delle strutture intelaiate con specificazione delle categorie
    • Determinazione dei rapporti di progetto, delle reazioni vincolari e degli spostamenti generalizzati
    • Icona di informazione sul buon o cattivo esito del progetto
    • Scale colorate di riferimento nelle tabelle dei risultati
    • Esportazione diretta dei dati in MS Excel
    • Interfaccia del programma in italiano, inglese, tedesco, ceco, spagnolo, francese, portoghese, polacco e russo
    • Relazione di calcolo verificabile con tutti i progetti richiesti e disponibile in varie lingue, fra le quali italiano, inglese, tedesco, spagnolo, russo, ceco, polacco, portoghese, olandese.
    • Importazione diretta dei dati volumetrici da vari programmi CAD
  2. Definizione della sezione trasversale e del collegamento

    Input

    Sono disponibili varie opzioni di modellazione delle travi. La posizione appropriata dell'arcareccio per la generazione dei carichi del vento e della neve viene determinata in funzione del tipo di copertura selezionato.

    Nella definizione del tipo di trave, è possibile selezionare tra trave continua o arcareccio. Se si seleziona una trave continua, è possibile definire diverse condizioni di vincolo interno. Quando si seleziona un arcareccio, invece, non è possibile modificare le condizioni di vincolo interno. Per gli arcarecci, il programma progetta la trave considerando la doppia sezione trasversale della zona di collegamento e i vari elementi di collegamento disponibili:

    • Chiodi (preforati/non preforati)
    • Spinotti specifici
    • Collegamento con viti con sistema di fissaggio WT da SFS intec
    • Specificazioni definite dall'utente dovuta alla capacita portante caratteristica

    Per quanto riguarda le impostazioni dei materiali, è possibile selezionare la classe pertinente del legno dalla libreria dei materiali. Sono disponibili tutte le classi del materiale specificate nelle normative EC 5 per legno lamellare incollato, di conifera e di latifoglie. Inoltre, è possibile generare una classe di resistenza con proprietà del materiale definite dall'utente al fine di ampliare la libreria. Anche per l'input dei carichi permanenti (ad esempio la struttura di copertura) è possibile usufruire di una ampia ed estensibile libreria dei materiali.

    I generatori integrati in RX-TIMBER Purlin consentono la comoda creazione dei vari casi di carico del vento e della neve. Cliccando il pulsante info è possibile consultare la mappa che mostra le zone di vento e di neve dei Paesi pertinenti. La zona corrispondente può essere selezionata con un doppio clic. È possibile verificare i casi di carico grazie a rappresentazioni grafiche.

    È possibile inserire le specificazioni dei carichi anche manualmente. In funzione dei carichi generati, RX-TIMBER Purlin crea automaticamente le combinazioni per lo stato limite ultimo, di esercizio e per il progetto della resistenza al fuoco nello sfondo. 

  3. Parametri di controllo

    Progetto

    Durante il progetto della resistenza della sezione trasversale, il programma analizza la trazione e la compressione lungo la fibratura, la flessione, la flessione e la trazione/compressione e il taglio dovuto alla forza di taglio con e senza torsione. Le analisi vengono eseguite con i valori di progetto delle tensioni. Per il progetto dei componenti strutturali con rischio di instabilità e sbandamento laterale, il programma considera la compressione assiale, la flessione con e senza forza di compressione e la flessione e la trazione.

    Inoltre per le campate interne e gli sbalzi, viene determinata la freccia di inflessione nelle situazioni di progetto caratteristiche e quasi-permanenti. I casi di progetto separati offrono flessibilità alle analisi di azioni specifiche e alle verifiche di stabilità. Il tipo di progetto da eseguire può essere definito attraverso parametri di controllo.

  4. 2.1 Combinazione di risultati

    Risultati

    Eseguito il calcolo, il programma mostra tutti i progetti effettuati, inclusi tutti i valori intermedi necessari, in tabelle dalla chiara e facile consultazione ordinate secondo diversi criteri garantendo trasparenza progettuale. Inoltre, è possibile visualizzare la distribuzione delle forze interne per ogni posizione x della trave in una finestra grafica separata. Il programma può rappresentare sia gli spostamenti generalizzati che le forze interne.

    I risultati del progetto per i rispettivi stati limite vengono visualizzati sia per le aste che per i corrispondenti elementi di fissaggio. Quindi, è possibile ripercorrere ogni valore determinato dal calcolo. I progetti con inclusi i dettagli e i diagrammi dei risultati selezionati possono essere integrati nella relazione di calcolo, fornendo una chiara struttura di documentazione. La relazione di calcolo può essere completata con grafici, descrizioni, disegni ecc. Inoltre, è possibile definire individualmente quali dati di progetto appariranno nella relazione.

Contattaci

Contatti Dlubal

Domande sui nostri prodotti? Hai bisogno di consigli per il tuo progetto?
Contattaci o trova soluzioni e consigli utili nella nostra pagina FAQ.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Progetti clienti

customer-projects-de

Interessanti progetti dei nostri clienti realizzati con i programmi di analisi strutturale Dlubal Software.

PREZZO (netto)

  • RX-TIMBER Purlin 2.xx

    360,00 USD

  • Licenza addizionale

    225,00 USD