Eurocodici (EC)

Eurocodici

Eurocodici

Gli Eurocodici (EC) sono un insieme di norme tecniche armonizzate per la progettazione strutturale di costruzioni nell'Unione Europea.

Attualmente, ci sono 10 Eurocodici (EC 0 a EC 9 nelle norme EN 1990 al EN 1999). Questi sono a loro volta suddivisi. L’Eurocodice è costituito da un totale di 58 parti norma.

Inoltre, i comitati per le norme di tutti gli stati membri hanno creato delle Appendici Nazionali (AN) per ogni Eurocodice che vanno a definire soprattutto i parametri determinati a livello nazionale, come i coefficienti di sicurezza parziali.

Contenuto degli Eurocodici
  • Eurocodice 0: Indicazioni di base
  • Eurocodice 1: Azioni sulle strutture
  • Eurocodice 2: Strutture in calcestruzzo
  • Eurocodice 3: Strutture in acciaio
  • Eurocodice 4: Strutture composte
  • Eurocodice 5: Strutture in legno
  • Eurocodice 6: Strutture in muratura
  • Eurocodice 7: Progettazione geotecnica
  • Eurocodice 8: Resistenza sismica
  • Eurocodice 9: Strutture in alluminio

Newsletter

Iscriviti per scoprire le novità, ricevere informazioni e consigli utili.

Calcolo e progetto strutturale con RSTAB e RFEM secondo le norme tecniche europee (EC)

Eurocodici implementati

  1. Modifica casi e combinazioni di carico

    Combinazioni secondo Eurocodice 0 (EC 0)

    In entrambi i programmi principali RFEM e RSTAB, le combinazioni di carico e di risultato sono generate secondo l'Eurocodice 0 (EN 1990). Inoltre, è possibile determinare le imperfezioni nel rispetto Eurocodice. Le azioni sono assegnate ai tipi di azione descritti nella normativa. Successivamente, a seconda della situazione della progetto selezionato, RFEM e RSTAB combinano i casi di carico.


    Appendici nazionali disponibili:
    •  BS EN 1990/NA:2004-12 (Regno Unito)
    •  ÖNORM EN 1990:2007-02 (Austria)
    •  NBN EN 1990 - ANB:2005 (Belgio)
    •  CSN EN 1990/NA:2004-03 (Repubblica Ceca)
    •  DK EN 1990/NA:2007-07 (Danimarca)
    •  SFS EN 1990/NA:2005 (Finlandia)
    •  NF EN 1990/NA:2005/12 (Francia)
    • Deutschland EN 1990/NA:2009-05 (Germania)
    •  UNI EN 1990/NA:2007-07 (Italia)
    •  IS EN 1990:2002 + NA:2010 (Irlanda)
    •  MS EN 1990:2010 (Malesia)
    •  NEN EN 1990/NA:2006 (Paesi Bassi)
    •  PN EN 1990/NA:2004 (Polonia)
    •  NP EN 1990:2009 (Portogallo)
    •  SS EN 1990:2008 (Singapore)
    •  STN EN 1990/NA:2009-08 (Slovacchia)
    •  SIST EN 1990:2004/A1:2005 (Slovenia)
    •  UNE EN 1990 2003 (Spagna)
    •  SS EN 1990/ BFS 2010:28 (Svezia)
  2. EC 1: Generatore carico da neve in RFEM

    Azioni secondo l'Eurocodice 1 (EC 1)

    RFEM e RSTAB offrono la possibilità di generare carichi vento e neve. Per la generazione non sono necessari altri moduli aggiuntivi. Quando sono inseriti i parametri richiesti come carico vento e zona di carico di neve, categoria del terreno, tipo di topografia o la geometria del tetto, il programma crea automaticamente il rispettivo carico.

  3. EC 2: Impostazioni Eurocodice in EC2 per RFEM/RSTAB"

    Strutture in cemento armato e precompresso secondo Eurocodice 2 (EC 2)

    EC2 for RFEM/RSTAB, è l'estensione dei moduli aggiuntivi RF-/CONCRETE e RF-/CONCRETE Columns, e RF-PUNCH per la progettazione delle travi, delle colonne e delle piastre (RFEM) delle strutture di calcestruzzo armato secondo gli Eurocodici. Oltre al progetto agli stati limite ultimi e di esercizio, è possibile eseguire anche l'analisi di stabilità delle colonne secondo EC 2. Anche il progetto per la protezione al fuoco di aste e colonne secondo l'Eurocodice è possibile.


    Appendici nazionali disponibili: 
    •  UNI EN 1992-1-1/NA:2007-07 (Italia)
    •  ÖNORM B 1992-1-1:2011-12 (Austria)
    •  NBN EN 1992-1-1 ANB:2010 per il progetto si strutture in cemnto armato, EN 1992-1-2 ANB:2010 per progettazione antincendio (Belgio)
    •  BDS EN 1992-1-1:2005/NA:2011 (Bulgaria)
    •  NA to CYS EN 1992-1-1:2004/NA:2009 (Cipro)
    •  EN 1992-1-1 DK NA:2013 (Danimarca)
    •  SFS EN 1992-1-1/NA:2007-10 (Finlandia)
    •  NF EN 1992-1-1/NA:2007-03 (Francia)
    • Deutschland DIN EN 1992-1-1/NA:2013-04 (Germania)
    •  LVS EN 1992-1-1:2005/NA:2014 (Latvia)
    •  LST EN 1992-1-1:2005/NA:2011 (Lituania)
    •  MS EN 1992-1-1:2010 (Malesia)
    •  NEN-EN 1992-1-1+C2:2011/NB:2011 (Paesi Bassi)
    •  PN EN 1992-1-1/NA:2010 (Polonia)
    •  NP EN 1992-1-1/NA:2010-02 (Portogallo)
    •  NA to BS EN 1992-1-1:2004 (Regno Unito)
    •  CSN EN 1992-1-1/NA:2006-11 (Repubblica Ceca)
    •  SR EN 1992-1-1:2004/NA:2008 (Romania)
    •  SS EN 1992-1-1/NA:2008-06 (Singapore)
    •  STN EN 1992-1-1/NA:2008-06 (Slovacchia)
    •  SIST EN 1992-1-1:2005/A101:2006 (Slovenia)
    •  UNE EN 1992-1-1/NA:2013 (Spagna)
    •  SS EN 1992-1-1/NA:2008 (Svezia)

    Calcestruzzo armato precompresso
    RF-TENDON e RF-TENDON Design sono i moduli aggiuntivi di RFEM per la definizione dei cavi e la progettazione delle aste di calcestruzzo armato precompresso con armature post-tese in conformità all'Eurocodice 2 (EN 1992-1-1 per strutture in calcestruzzo e EN 1992-2 per ponti in calcestruzzo).


    Foundazioni
    RF-/FOUNDATION Pro sono i moduli aggiuntivi per la progettazione dei plinti di fondazione secondo EN 1992-1-1 e EN 1997-1.

  4. EC 3: Parametri delle Appendici Nazionali per UK in RF-/STEEL EC3

    Strutture in acciaio secondo Eurocode 3 (EC 3)

    RF-/STEEL EC3
    Il modulo aggiuntivo RF-/STEEL EC3 esegue tutti i progetti più comuni per le strutture di acciaio in conformità all'Eurocodice 3 inclusi lo stato limite ultimo, la stabilità, gli spostamenti generalizzati e la protezione al fuoco. Il modulo offre molte caratteristiche utili quali l'ottimizzazione e la classificazione automatica delle sezioni trasverali e la definizione dei vincoli esterni laterali intermedi. Inoltre, è possibile inserire rivestimenti protettivi per il progetto della protezione al fuoco..


    Appendici nazionali disponibili:
    •  UNI EN 1993-1-1/NA:2008 (Italia)
    •  ÖNORM 1993-1-1:2007-02 (Austria)
    •  NBN EN 1993-1-1/NA:2010-12 (Belgio)
    •  BLG EN 1993-1-1/NA:2008 (Bulgaria)
    •  CYS EN 1993-1-1/NA:2009-03 (Cipro)
    •  DK EN 1993-1-1/NA:2007-11 (Danimarca)
    •  SFS-EN 1993-1-1:2005 (Finlandia)
    •  NF EN 1993-1-1/NA:2007-05 (Francia)
    • Deutschland DIN EN 1993-1-1/NA:2010-12 (Germania)
    •  LST EN 1993-1-1/NA:2009-04 (Lituania)
    •  MS EN 1993-1-1/NA:2010 (Malesia)
    •  NS EN 1993-1-1/NA:2008-02 (Norvegia)
    •  NEN EN 1993-1-1/NA:2011-12 (Paesi Bassi)
    •  PN-EN 1993-1-1:2006-06 (Polonia)
    •  NP EN 1993-1-1/NA:2010-03 (Portugallo)
    •  BS EN 1993-1-1/NA:2008-12 (Regno Unito)
    •  CSN EN 1993-1-1/NA: 2007-05 (Repubblica Ceca)
    •  SR EN 1993-1-1:2006/NA:2008-04 (Romania)
    •  SS EN 1993-1-1/NA:2010 (Singapore)
    •  STN EN 1993-1-1/NA:2007-12 (Slovacchia)
    •  SIST EN 1993-1-1/NA:2006-03 (Slovenia)
    •  UNE EN 1993-1-1/NA:2013-02 (Spagna)
    •  SS-EN 1993-1-1/NA:2011-04 (Svezia)

    Altri moduli aggiuntivi
    Qui potete trovare altri moduli aggiuntivi per la progettazione secondo EN 1993 (EC 3):

  5. EC 5: Dati generali in RF-TIMBER Pro

    Strutture in legno secondo Eurocodice 5 (EC 5)

    RF-/TIMBER Pro
    Il modulo aggiuntivo RF- / TIMBER Pro è utilizzato per progettare aste e set di aste in legno secondo l'Eurocodice 5, l'analisi delle tensioni e di stabilità, nonché il progetto allo stato limite di esercizio e la resistenza al fuoco. I programmi stand-alone della famiglia RX-TIMBER consentono la generazione e la progettazione di capriate di coperture fatte con travi lamellari, di travi continue, di colonne, di arcarecci e telai secondo EC 5.


    Appendici nazionali disponibili:
    •  UNI EN 1995-1-1/NA:2010-09 (Italia)
    •  NA to BS EN 1995-1-1:2006 (Regno Unito)
    • Deutschland DIN EN 1995-1-1:2010/NA:2013-08 (Germania)
    •  ÖNORM B 1995-1-1:2009-07 (Austria)
    •  NBN EN 1995-1-1/NA:2012-07 (Belgio)
    •  BDS EN 1995-1-1/NA:2012-02 (Bulgaria)
    •  CYS EN 1995-1-1/NA:2011-06 (Cipro)
    •  CSN EN 1995-1-1/NA:2007-09 (Repubblica Ceca)
    •  EN 1995-1-1 DK NA:2011-12 (Danimarca)
    •  SFS EN 1995-1-1/NA:2007-11 (Finlanda)
    •  NF EN 1995-1-1/NA:2010-05 (Francia)
    •  I.S. EN 1995-1-1/NA:2010-03 (Irlanda)
    •  LVS EN 1995-1-1:2005/NA:2012 (Lattonia)
    •  LST EN 1995-1-1 (Lituania)
    •  NEN EN 1995-1-1/NB:2007-11 (Paesi Bassi)
    •  PN EN 1995-1-1/NA:2010-09 (Polonia)
    •  SR EN 1995-1-1/NA:2008-03 (Romania)
    •  STN EN 1995-1-1/NA:2008-12 (Slovacchia)
    •  SIST EN 1995-1-1/A101:2006-3 (Slovenia)
    •  UNE EN 1995-1-1 (Spagna)
    •  SS EN 1995-1-1:2004+AC:2006+A1:2008 (Svezia)

    RF-LAMINATE
    Modulo aggiuntivo di RFEM esegue l'analisi delle frecce di inflessione e il calcolo delle tensioni per superfici lamellari multistrato.


    RX-TIMBER
    I programmi stand-alone per il progetto di travi in lamellare, travi continue in legno, colonne, arcarecci, telai e controvento secondo le normative EN 1995-1-1 e DIN 1052:2008-12.

  6. EC 7: Tensioni e cedimenti in RF-SOILIN

    Progettazione geotecnica secondo Eurocodice 7 (EC 7)

    RF-/FOUNDATION Pro

    Modulo aggiuntivo per il progetto di fondazioni a plinti, a bicchiere e a blocco secondo EN 1992-1-1 e EN 1997-1.


    RF-SOILIN

    Il modulo aggiuntivo determina le fondazioni elastiche attraverso gli strati del terreno secondo EC 7. Dopo aver inserito tutti i parametri del terreno, il programma determina i coefficienti delle fondazioni elastiche e mostra i diagrammi di tensione e dei cedimenti.

  7. EC 8: carichi equivalenti dalla forma modale

    Resistenza sismica secondo l'Eurocodice 8 (EC 8)

    RF-/DYNAM Pro - Natural Vibrations e
    RF-/DYNAM Pro - Equivalent Loads
    Con il modulo aggiuntivo RF-/DYNAM Pro - Natural Vibrations è possibile analizzare le frequenze naturali e le forme modali.

    Con il modulo aggiuntivo RF-/DYNAM Pro - Equivalent Loads è possibile eseguire analisi sismiche modali con spettro di risposta. Lo spettro necessario può essere creato in accordo alla normativa o definito manualmente dall'utente, in funzione del quale saranno generate le forze statiche equivalenti.

  8. EC 9: Definizione di vincolo nodale per set di aste in ALUMINIUM

    Strutture in alluminio secondo Eurocodice 9 (EC 9)

    RF-/ALUMINIUM
    Il modulo aggiuntivo progetta aste e set di aste in alluminio allo stato limite ultimo e di esercizio, ed esegue anche Analisi di stabilità.


    Appendici nazionali disponibili:
    •  UNI EN 1999-1-1/NA:2011-02 (Italia)
    •  BS EN 1999-1-1/NA:2009 (Regno Unito)
    • Deutschland DIN EN 1999-1-1/NA:2010-12 (Germania)
    •  NBN EN 1999-1-1/ANB:2011-03 (Belgio)
    •  CYS EN 1999-1-1/NA:2009-07 (Cipro)
    •  ČSN EN 1999-1-1/NA:2009-02 (Repubblica Ceca)
    •  DK EN 1999-1-1/NA:2007-11 (Danimarca)
    • Ireland IS EN 1999-1-1/NA:2010-03 (Irlanda)
    •  LST EN 1999-1-1/NA:2011-09 (Lituania)
    •  NEN EN 1999-1-1/NB:2011-12 (Paesi Bassi)
    •  STN EN 1999-1-1/NA:2010-01 (Slovachia) 
    •  SS EN 1999-1-1/NA:2011-04 (Svezia)

Contattaci

Contatti Dlubal

Hai delle domande sui nostri prodotti? Hai bisogno di informazioni sulle norme implementate nei prodotti Dlubal Software?
Contatta la nostra assistenza tecnica o trova le varie soluzioni tra le proposte ed i consigli utili nella nostra pagina FAQ.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Il software più adatto ad effettuare analisi secondo gli Eurocodici

“Abbiamo deciso di lavorare con RFEM di Dlubal Software per il calcolo delle nostre strutture tridimensionali in acciaio dopo l'analisi di altre proposte di software presenti sul mercato. È risultato essere il software più adatto ad effettuare analisi secondo gli Eurocodici. Con la sua interfaccia chiara ed intuitiva, i dati ed i risultati possono essere inseriti in modo visibile e modificabile, il che riduce al minimo l'effetto "black box".

Il supporto tecnico molto paziente, competente e veloce ha contribuito alla scelta di RFEM come programma di calcolo. I tutorial, il blog ed i manuali utente molto dettagliati consentono un'apprendimento da autodidatta ed una formazione iniziale completa e successivamente la scoperta continua di nuove funzioni. Un ulteriore aspetto positivo è la struttura modulare che consente di allargare l'offerta basata sullo stesso programma principale senza particolari problemi di apprendimento. E se domani decidessimo di concentrarci maggiormente su strutture in legno, alluminio o vetro, l'uso dei nuovi moduli aggiuntivi non sarà un elemento di blocco per noi.”

Progetti clienti

customer-projects-de

Interessanti progetti dei nostri clienti realizzati con i programmi di analisi strutturale Dlubal Software.