Modello

Termine del glossario

Il modello è la copia del sistema strutturale disegnato che consiste in diversi dati di modello come nodi, vincoli esterni del nodo e aste.

La dimensione di un file RFEM o RSTAB dipende dalle dimensioni del modello. Questo, a sua volta, dipende dal numero e dalla grandezza dei singoli dati del modello.

Inserimento dati in RFEM e RSTAB

Quando si apre RFEM o RSTAB, è possibile creare un nuovo modello facendo clic sull'elenco pulsanti "Nuovo modello" o "File" → "Nuovo". Oltre a immettere la descrizione del modello, è possibile definire le impostazioni di base nella finestra di dialogo "Nuovo modello - Dati generali", come ad esempio il tipo di modello. Un modello 2D può essere disegnato solo su un piano e ha tre gradi di libertà, mentre un modello 3D ha sei gradi di libertà e tutti e tre i piani di lavoro XY, XZ e YZ sono disponibili.

Tipi di visualizzazione

Per il modello sono disponibili diversi tipi di visualizzazione, chiamati anche rendering:

  • modello wireframe: solo gli assi delle aste (e delle superfici) sono visualizzati linearmente nel modello wireframe
  • modello solido (trasparente/pieno): nel modello solido, gli oggetti sono visualizzati in forma originale che significa includendo la loro sezione trasversale

Utilizzare il pulsante elenco "Visualizza modello" o il Navigatore progetti "Visualizza" → "Rendering" → "Modello" per regolare le impostazioni.

Generatore modello

Inserendo tutti i parametri necessari è anche possibile generare automaticamente modelli tipici o modelli parziali. Aprire il generatore di modelli con "Strumenti" → "Genera modello - Aste (in RFEM anche superfici)".

Parole chiave

modello, sistema, struttura, tipo di modello

Bibliografia

Link