Domande frequenti (FAQ)

Cerca FAQ

Show Filter Hide Filter





Assistenza clienti 24/7

Oltre al nostro supporto tecnico (ad es. tramite chat), sul nostro sito internet troverai risorse che potrebbero esserti d'aiuto nella progettazione con Dlubal Software.

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

1 - 5 di 5

Ordina per:

  • Risposta

    Nei parametri di calcolo di RFEM o RSTAB, ci sono le caselle di testo "Numero di incrementi di carico per casi di carico/combinazioni di carico" nella scheda "Parametri di calcolo globali". Queste due voci controllano l'applicazione incrementale numerica delle condizioni al contorno del carico definite nei rispettivi casi di carico e combinazioni di carico. Il valore reciproco della voce descrive una frazione del carico. Il processo di risoluzione applica quindi le frazioni di carico definite successivamente al modello in cosiddetti incrementi di carico fino a raggiungere il carico completo. Nei rispettivi incrementi di carico, il risolutore di equazioni tenta di trovare un equilibrio all'interno delle iterazioni massime consentite, e quindi di specificare i valori di avvio adatti per l'incremento di carico successivo.

    Figura 02 - 3 - Calculation Parameters

    È possibile immaginare che il processo di risoluzione raccoglie il carico completo di un caso di carico o una combinazione di carico in un "annaffiatoio" e lo versa sul modello di raccolta del carico in porzioni. In questo caso, il numero di incrementi di carico è in relazione con la velocità dell'applicazione di carico. La velocità non deve essere intesa come un parametro in tempo reale, ma puramente numericamente.

    Figura 01 - Sviluppo delle deformazioni dipendente dall'incremento del carico

    L'applicazione del carico incrementale ha solo un effetto nel caso di sistemi strutturali non lineari. In genere, fornisce una qualità dei risultati corrispondentemente più alta con un numero crescente di incrementi di carico. L'obiettivo di base di questo metodo è di trovare una micro-convergenza nei rispettivi incrementi di carico per specificare nuovi valori iniziali di alta qualità per l'incremento di carico successivo, e quindi alla fine per ottenere una macro-convergenza per l'intero caso di carico.

    Figura 03 - Diagrammi di calcolo

  • Risposta

    No, non è possibile. Il calcolo dei parametri della fondazione in RF-SOILIN viene eseguito in modo iterativo. La prima fase di iterazione richiede che i valori iniziali per i parametri della fondazione siano selezionati internamente dal programma. Con questi valori iniziali, un'analisi agli elementi finiti del

    Il risultato è la distribuzione dello stress da contatto con il suolo. Lo stress da contatto del terreno della prima fase di iterazione è incluso nel calcolo RF-SOILIN come valore iniziale. Insieme al modulo di rigidezza degli strati di terreno inseriti, è possibile calcolare l'insediamento per ciascun elemento finito. L'insediamento e lo stress da contatto del terreno vengono quindi utilizzati per calcolare i parametri di fondazione.

    Nella prossima fase di iterazione, i nuovi parametri della fondazione sostituiranno quelli vecchi e verrà avviata una nuova analisi agli elementi finiti, che si tradurrà in una nuova distribuzione dello stress da contatto del suolo. Come criterio di convergenza, la nuova distribuzione dello stress da contatto del suolo viene confrontata con quella precedente.

    Finché la deviazione supera un certo limite di convergenza, nel calcolo dei nuovi parametri di fondazione viene presa in considerazione la nuova distribuzione della tensione di contatto del suolo in RF-SOILIN. Nel caso in cui la deviazione della distribuzione della sollecitazione a contatto con il suolo di due passaggi di iterazione consecutivi non venga raggiunta per la prima volta, l'iterazione termina e i parametri di fondazione dell'ultima fase di iterazione sono riportati come risultato in RF-SOILIN.


  • Risposta

    Nella prima fase di iterazione, si considereranno tutte le aste. Prima della fase successiva, il programma determina quali aste non possono resistere alle forze di compressione determinate a causa della loro definizione, per esempio aste di trazione con forze assiali negative. Quindi, l'asta di trazione con la maggiore forza di compressione sarà rimossa dalla matrice di rigidezza. Così, segue la fase successiva dell'iterazione.

    Quindi, le definizioni dell'asta vengono confrontate con le forze assiali determinate. Per la successiva fase di iterazione, l'asta di trazione soggetta alle azioni più alte sarà rimossa dalla matrice di rigidezza. Questa procedura continua fino a quando nessuna asta non è soggetta alle forze interne alle quali non può resistere.

    In questo modo, è possibile ottenere un migliore comportamento di convergenza per il sistema a causa della ridistribuzione degli effetti. Questa opzione di calcolo richiede più tempo perché il programma deve eseguire un maggior numero di iterazioni. Inoltre, è necessario assicurarsi che sia impostato un numero sufficiente di iterazioni possibili (vedere la sezione di dialogo "Impostazioni" nella figura).

    Per questo metodo, potrebbe anche succedere che l'asta inizialmente fallita sia reinserita, perché è sottoposta a forze di trazione dovute a possibili effetti di ridistribuzione.

  • Risposta

    Il calcolo sarà eseguito più velocemente. TUTTAVIA: Poiché è stata calcolata una sola iterazione, i risultati sono corretti solo se è necessaria una sola iterazione per il calcolo. Ad esempio, questo può essere il caso di casi di carico utilizzando l'analisi statica lineare. Inoltre, l'oggetto con proprietà non lineari, come gli elementi di trazione e compressione, non può fallire.

    Al contrario, le combinazioni di carico secondo l'analisi del secondo ordine richiedono un calcolo iterativo. Pertanto, i risultati di una sola iterazione non sono corretti.

    Il numero di possibili iterazioni dovrebbe essere sempre sufficientemente elevato. Il valore può anche essere molto più grande del numero di iterazioni effettivamente richiesto: Vengono eseguite solo tutte le iterazioni necessarie.

    La Tabella dei risultati 4.0 mostra il numero di iterazioni eseguite (vedere la Figura).

  • Risposta

    Le forze di compressione nei cavi o nelle aste di trazione possono verificarsi se il numero di iterazioni non è sufficiente per questa analisi in modo che il sistema non converga. Il numero di iterazioni può essere specificato nella scheda Parametri di calcolo globali dei parametri di calcolo (vedere la figura).

    Per il numero massimo di iterazioni , il valore 100 è preimpostato. Tuttavia, questo non significa che tutte le iterazioni saranno eseguite. A seconda del sistema strutturale, il calcolo spesso converge molto prima.

    Controllare anche le impostazioni di Riattivazione delle aste guaste . Se si seleziona l'opzione "Assegna rigidezza ridotta alle aste guaste", si possono verificare piccole forze di compressione.

    Se ciò non è giustificabile, selezionare l'opzione 'Se si rimuovono le aste singolarmente durante iterazioni successive'. Tuttavia, si dovrebbe prestare attenzione al numero massimo sufficiente di iterazioni (vedere sopra).

Contattaci

Hai trovato la tua domanda?
In caso contrario, contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il forum di supporto, o inviaci la tua domanda tramite il modulo online.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Primi passi

Primi passi

Offriamo suggerimenti e consigli utili per aiutarti a familiarizzare con i programmi principali RFEM e RSTAB.

Simulazione del vento e Generazione carico da vento

Con il programma stand-alone RWIND Simulation, i flussi di vento attorno a strutture semplici o complesse, possono essere simulate mediante una galleria del vento digitale.

I carichi del vento generato che agiscono su questi oggetti possono essere importati in RFEM o RSTAB.

Veramente la miglior assistenza tecnica

“Un sentito grazie per le utili informazioni.

Vorrei fare un complimento al vostro team di assistenza tecnica Sono sempre sorpreso da come trovate le risposte alle mie domande velocemente e professionalmente. Nel settore dell'analisi strutturale, uso diversi software compresi di contratti di servizio, ma la vostra assistenza è di gran lunga la migliore.”