Domande frequenti (FAQ)

Cerca FAQ

Show Filter Hide Filter





Assistenza clienti 24/7

Oltre al nostro supporto tecnico (ad es. tramite chat), sul nostro sito internet troverai risorse che potrebbero esserti d'aiuto nella progettazione con Dlubal Software.

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

  • Risposta

    Fondamentalmente, le possibili modifiche dell'interfaccia COM sono specificate nel nostro rapporto di aggiornamento per il rispettivo modulo aggiuntivo. Tutti i rapporti di aggiornamento sono disponibili al seguente link .

    Se c'è un cambiamento nell'interfaccia COM, sono elencati qui. Soprattutto quando si convertono le vecchie interfacce COM da RSTAB6/RFEM3 a RSTAB8/RFEM5, nessuna compatibilità completa è garantita a causa del passaggio da tlbs nel VBA a una soluzione integrata con dlls.

    Tuttavia, di solito è possibile sovrascrivere le DLL all'interno dell'interfaccia COM attuale senza problemi. Per i backup aggiuntivi, si consiglia sempre di eseguire il backup dei vecchi file.
  • Risposta

    I parametri limite definiti dall'utente sono memorizzati nel file "Limits_User.db3" (vedere Figura 1).
  • Risposta

    Sì, è possibile. In Opzioni, aprire le opzioni del programma e selezionare la casella di controllo "Salva dopo il calcolo". Così, il modello sarà salvato automaticamente dopo ogni ciclo di calcolo.

    Questa opzione è particolarmente utile per strutture più grandi che richiedono molto tempo per essere calcolate.
  • Risposta

    Le copie di backup automatiche vengono memorizzate nella directory di lavoro in una cartella con lo stesso nome del modello che è stato elaborato. In questa cartella, ci sono tutti i file creati quando si inseriscono i dati del modello e si esegue il calcolo, incluso il file di backup Position.bak (vedere la Figura 01).

    Copiare il file Position.bak in un'altra cartella e rinominarlo in "Model.rf5" o "Model.rs8". Così, è possibile aprire il file con RFEM o RSTAB.

    Il file Position.bak sarà automaticamente eliminato quando si esce correttamente dal programma. Tuttavia, quando si apre RFEM dopo il blocco del programma, apparirà un messaggio che chiede se il file di backup deve essere riaperto.

  • Risposta

    Il programma esegue un backup automatico dei dati. È possibile impostare l'intervallo per il salvataggio del file Position.bak nel menu 'Impostazioni → Opzioni programma' nella scheda 'Programmi'. L'intervallo è impostato su 2 minuti per impostazione predefinita (vedere la Figura 01).

    Le copie di backup create automaticamente saranno salvate nella directory di lavoro e recuperate in caso di crash del programma quando si riaprirà il programma. Se si chiude il programma correttamente, questa copia di backup sarà eliminata.

  • Risposta

    Per evitare di dover ricominciare da capo nel caso di un file difettoso, vale la pena dare un'occhiata ai file di backup che il programma crea automaticamente. Vi sono due diversi tipi di fusibili, che sono descritti in dettaglio qui. Se non aiutano, è possibile inviarci il file difettoso. Potrebbe essere possibile recuperarlo.

  • Risposta

    RFEM / RSTAB ha una funzione di backup integrata. Lo si può trovare nella directory di lavoro del programma. I modelli attuali sono creati qui come sottocartelle della versione del programma. Contengono tutti i file creati durante l'immissione e il calcolo, incluso il file di backup Position.bak ,

    La directory di lavoro sarà creata dopo l'installazione. La posizione di memoria si trova nel menu a discesa "Opzioni → Opzioni programma" nella scheda "Directory di dati" quando si imposta la categoria Directory di lavoro .

    Figura 01 - Cartella di lavoro

    Copiare il file Position.bak in un'altra cartella e rinominarlo in "Modell.rf5" o "Modell.rs8". Quindi, è possibile aprire i file in RFEM o RSTAB.

    Il file Position.bak viene automaticamente eliminato quando si esce correttamente dal programma. Tuttavia, in caso di arresto anomalo del programma, il file esiste ancora. È possibile ripristinarlo come descritto. Quando si apre RFEM / RSTAB dopo l'arresto anomalo del programma, apparirà un messaggio che chiede se il file di backup (Position.bak) deve essere riaperto. Confermare con [Sì] per caricare il file di backup.

    Attenzione:
    Il file di backup automatico sarà sovrascritto non appena si inizia a lavorare con un altro modello o se si lascia il vecchio modello aperto troppo a lungo (ad esempio, un giorno).

    Per regolare l'intervallo di backup per il salvataggio automatico, selezionare l'opzione di menu "Opzioni → Opzioni programma" nella scheda "Programmi".

    Figura 02 - Backup automatico dei dati

Contattaci

Contattaci

Hai trovato la tua domanda?
In caso contrario, contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il forum di supporto, o inviaci la tua domanda tramite il modulo online.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Primi passi

Primi passi

Offriamo suggerimenti e consigli utili per aiutarti a familiarizzare con i programmi principali RFEM e RSTAB.

Simulazione del vento e Generazione carico da vento

Con il programma stand-alone RWIND Simulation, i flussi di vento attorno a strutture semplici o complesse, possono essere simulate mediante una galleria del vento digitale.

I carichi del vento generato che agiscono su questi oggetti possono essere importati in RFEM o RSTAB.

Veramente la miglior assistenza tecnica

““Grazie per le preziose informazioni.

Vorrei fare un complimento al vostro team di assistenza tecnica. Sono sempre sorpreso da come trovate le risposte alle mie domande velocemente e professionalmente. Ho usato molti software con un contratto di supporto nel campo dell'analisi strutturale, ma il vostro supporto è di gran lunga il migliore. "