Knowledge Base

Cerca





Perché Dlubal Software?

solutions

  • Più di 45.000 utenti in 95 Paesi
  • Un solo software per tutti settori
  • Supporto gratuito fornito da ingegneri esperti
  • Intuitivo e facile da imparare
  • Eccellente rapporto qualità/prezzo
  • Sistema modulare flessibile ed estensibile in fuzione delle proprie necessità
  • Licenze singole o di rete
  • Software verificato dall'utilizzo in molti progetti noti

Simulazione del vento & Generazione carico da vento

Con il programma stand-alone RWIND Simulation, i flussi di vento attorno a strutture semplici o complesse, possono essere simulate mediante una galleria del vento digitale.

I carichi del vento generato che agiscono su questi oggetti possono essere importati in RFEM o RSTAB.

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

  1. Inserire negli allegati RF/TOWER

    Creazione di un supporto antenna definito dall'utente per gli attacchi RF/TOWER

    Di seguito, la creazione di un supporto antenna definito dall'utente per l'uso nelle estensioni RF-/MAST è descritta in dettaglio.

  2. Generazione della trave risultante

    Determinazione del taglio orizzontale sotto l'azione di carichi sismici

    In RF-/DYNAM Pro - Equivalent Loads, i carichi sismici equivalenti possono essere calcolati secondo diverse normative. Il calcolo dei carichi equivalenti per ciascun autovalore non consente ancora di determinare direttamente il taglio orizzontale per ciascun piano per le analisi successive... L'esempio seguente descrive l'opzione per calcolare il taglio orizzontale in modo rapido ed efficiente.
  3. Accelerazione spettrale Sa [m / s²] rispetto alla frequenza naturale f [Hz] dello spettro di risposta a banda stretta secondo EN 1998-1 [1]

    Metodo ZPA nell'analisi dello spettro di risposta

    In un'analisi di spettro di risposta multimodale, è importante determinare un numero sufficiente di autovalori della struttura e considerare le loro risposte dinamiche. Normative come la EN 1998-1 [1] e altre normative internazionali richiedono l'attivazione del 90% della massa strutturale. Ciò significa: determinare quanti più autovalori la somma del fattore di massa modale effettiva è maggiore di 0.9.

  4. Modellazione di curve curve

    RFEM offre la possibilità di modellare anche travi curve. Per questo, è necessario prima creare una linea curva (vedere la Figura 01). Quindi, un elemento con una sezione trasversale può essere assegnato a questa linea. I vantaggi rispetto alla modellazione con segmenti di trave sono la gestione più semplice durante la modellazione e l'output dei risultati più chiaro delle forze interne.

  5. Sistema strutturale con carichi

    Progetto di rotazione della fondazione

    Utilizzando RF- / FOUNDATION Pro, è possibile eseguire la progettazione geotecnica secondo EN 1997-1 [1] per fondazioni singole. Il seguente articolo spiega la progettazione di carichi altamente eccentrici nel nucleo della fondazione secondo DIN EN 1997-1, A 6.6.5 (si veda [3] ).

  6. Definizione dei valori limite per l'analisi di stabilità

    Valori limite per l'analisi di stabilità in RF-/STEEL EC3

    A partire dalla versione del programma X.11, le opzioni di filtro di piccole azioni assiali di compressione o momenti per l'analisi di stabilità in RF-/STEEL EC3 sono state riviste. La revisione di queste opzioni di filtro nella scheda "Stabilità" della finestra di dialogo "Dettagli" consente di lavorare nel modulo in modo trasparente poiché sono ora indipendenti dal progetto.

  7. Esempio di calcolo

    Esempio di calcolo del collegamento della piastra terminale rigida secondo EN 1993-1-8

    In questo esempio, si deve determinare la resistenza di progetto di una piastra terminale secondo EN 1993-1-8 [1] ; gli altri componenti non sono descritti qui. Per verificare i risultati, sono state utilizzate le dimensioni della connessione IH 3.1 B 30 24 di Tipified Connections [2] . Si utilizza il materiale S 235 e si applicano i bulloni con la forza 10.9.

  8. Espansione termica dell'acciaio

    Progetto strutturale del fuoco secondo DIN EN 1993-1-2 (Proprietà dei materiali termici)

    Utilizzando RF-STEEL EC3, è possibile applicare le curve di temperatura-tempo nominali in RFEM. Per questo, la curva standard tempo-temperatura (ETK), la curva di fuoco esterno e la curva di fuoco degli idrocarburi sono implementate nel programma. In base a queste curve di temperatura, il modulo aggiuntivo può calcolare la temperatura nella sezione trasversale dell'acciaio ed eseguire il progetto del fuoco utilizzando le temperature determinate. Questo articolo descrive il comportamento termico dell'acciaio strutturale poiché si tratta di un impatto diretto sul calcolo delle temperature dei componenti in RF-STEEL EC3.

  9. Travi virtuali e travi di travi virtuali nel database delle sezioni trasversali

    Travi virtuali SJI in RFEM

    L'American Steel Joist Institute (SJI) ha recentemente sviluppato tabelle Virtual Joists per valutare le proprietà della sezione trasversale di cantilever utilizzati per gli acciai aperti ( Open Web Steel Joists ). Queste sezioni trasversali del trave virtuale descrivono travi a flangia larga paragonabili che avvicinano molto da vicino l'area della flangia della corda, il momento effettivo di inerzia e il peso.

  10. Notazioni per la connessione tra flangia e web (Fonte: [1])

    Travi, nervature, travi a T: taglio tra il web e le flange

    Al fine di garantire gli effetti dei pannelli, che dovrebbero agire come corde di trazione o compressione, è necessario collegarli al nastro in un modo resistente al taglio. Questo collegamento si ottiene in modo simile al trasferimento di taglio nell'articolazione tra le sezioni di calcestruzzo, utilizzando l'interazione tra i puntoni di compressione e le fascette. Per garantire la resistenza al taglio, si deve verificare che la resistenza del puntone di compressione sia data e che la forza del vincolo esterno possa essere assorbita dall'armatura trasversale.

1 - 10 di 238

Contattaci

Contattaci

Hai domande o bisogno di consigli?
Contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il nostro forum di supporto o trova varie soluzioni e consigli utili nella nostra pagina delle FAQ.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Assistenza clienti 24/7

Oltre al nostro supporto tecnico (ad es. tramite chat), sul nostro sito internet troverai risorse che potrebbero esserti d'aiuto nella progettazione con Dlubal Software.

Primi passi

Primi passi

Offriamo suggerimenti e consigli utili per aiutarti a familiarizzare con i programmi principali RFEM e RSTAB.

Software potente ed efficace

“Credo che il software è così potente e capace che la gente apprezzerà sicuramente il suo potere dopo che ne avranno preso dimestichezza.”