Nuovo campus ad Arlesheim, in Svizzera

Calcolato con Dlubal Software

  • Progetto cliente

Progetto cliente

Uptown Basel AG sta costruendo un nuovo campus per l'Industria 4.0 situato nell'ex stabilimento della Stamm Bau AG ad Arlesheim. La struttura qui descritta fa parte del primo edificio per il nuovo campus.

Committente uptownBasel AG
Arlesheim, Svizzera
uptownbasel.ch
Architettura Fankhauser Architektur AG
Reinach, Svizzera
www.f-web.ch
Progettazione strutturale Gruner AG
Basilea, Svizzera
www.gruner.ch

Parametri del modello della struttura reticolare della facciata

Modello

La disposizione dell'edificio è studiata per fornire la massima flessibilità dovuta al fatto che non ci sono pilastri nelle aree di produzione.

Coerentemente con l'approccio di Industria 4.0, anche il processo di pianificazione è stato digitalizzato - questo è stato implementato nell'analisi strutturale e nella creazione di tutti i documenti di progetto necessari.

L'edificio è costituito da un seminterrato con un parcheggio sotterraneo, un piano terra dal soffitto alto senza colonne e da tre piani superiori. I due piani superiori sono a sbalzo in tutte le direzioni dai lati dell'edificio e sono posizionati su travature reticolari che delimitano tutti e quattro i lati della struttura. Queste strutture reticolari si estendono per l'intera altezza dei due piani superiori e sono supportate da singole colonne inclinate.

I carichi del soffitto sono trasferiti tramite le travature della facciata alle colonne diagonali disposte sui lati longitudinale e trasversale. L'ulteriore trasferimento del carico avviene tramite le colonne nella struttura dell'edificio utilizzando nuclei in cemento armato e travature in acciaio. Introducendo i carichi verticali dal corrente superiore attraverso la sezione nodale nella colonna inclinata, le forze di inflessione orizzontale si verificano in corrispondenza della testa della colonna. Queste forze sono trasferite tramite la piastra del soffitto. I piani superiore e inferiore si appoggiano sui correnti superiori e inferiori della travatura della facciata. Il piano centrale si trova sulle diagonali della travatura reticolare tramite staffe in acciaio, che sono quindi non solo soggette a sforzi assiali, ma anche a flessione. Anche se questo è in un carico insolito in una travatura reticolare, il carico assiale è chiaramente determinante rispetto al comportamento a flessione.

Questa struttura reticolare è unica perché si trova all'esterno dell'involucro edilizio coibentato ed è esposta agli sbalzi di temperatura. La struttura in acciaio è progettata per variazioni di temperatura da -30°C a +30°C. Ciò si traduce in forze normali fino a circa 4 MN con carico alternato nei correnti superiori e inferiori. Le mensole di supporto devono quindi non solo essere in grado di sostenere i carichi verticali dalle solette di cemento armato, ma anche le forze orizzontali dovute alle variazioni di temperatura nelle solette.

I correnti superiore e inferiore delle travature reticolari della facciata sono costituiti da sezioni di tubi quadrati laminati a caldo 400x400x20. Spessori maggiori (fino a 30 mm) sono necessari nelle aree dei giunti per assorbire le tensioni nodali. Per costruire questa complessa geometria dei giunti, sono saldati insieme da singole piastre. Le diagonali sono progettate come sezioni classiche HEA, HEB o HEM, a seconda del carico. I collegamenti ai correnti superiori e inferiori sono realizzati da tronchi saldati nell'area del giunto. L'asta diagonale è quindi collegata con una piastra di estremità bullonata.

Posizione del progetto

Schorenweg
4144 Arlesheim, Svizzera

 


Parole chiave

Trave reticolare Trave Facciata in travatura reticolare Acciaio

Scrivi un commento...

Scrivi un commento...

  • Visualizzazioni 643x
  • Aggiornato 29. ottobre 2021

Contattaci

Contatta Dlubal

Hai domande o bisogno di consigli?
Contattaci gratuitamente tramite e-mail, chat o il nostro forum di supporto o trova varie soluzioni e consigli utili nella nostra pagina delle FAQ.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it