La protezione antincendio in Germania è troppo severa?

Blog Dlubal per ingegneri civili e strutturisti

  • Programma stand-alone COMPOSITE-BEAM

Intervista con l'esperto di protezione antincendio Reinhard Eberl-Pacan

Questo articolo è stato tradotto da Google Traduttore

Visualizza il testo originale

18. luglio 2022

000030

Azienda

Martina Summerer

Abbiamo condotto un'intervista con l'esperto di resistenza al fuoco Reinhard Eberl-Pacan. Insieme discutiamo del futuro delle costruzioni.

Ist der vorbeugende Brandschutz in Deutschland zu streng?

Le conseguenze di un incendio possono essere terrificanti. Durante l'incendio all'aeroporto di Düsseldorf, ci siamo resi conto di quanto possa essere tragico un evento del genere. Le esigenze in materia di sicurezza contro l'incendio sono gigantesche. I ristoranti, ad esempio, sono parzialmente chiusi perché non soddisfano più i requisiti. Pertanto, la domanda è se la rigorosa resistenza al fuoco in Germania sia giustificata. Per questo motivo, parliamo con l'esperto di resistenza al fuoco Reinhard Eberl-Pacan.

Chi sei e cosa fai?

Dico sempre che'm su tre gambe alla fine. Nel secolo scorso, avevo completato i miei studi giornalistici a Passau, la mia città natale. Come giornalista esperto, ho deciso di andare a Berlino per continuare a studiare giornalismo. Poi ho studiato giornalismo, tedesco, teatro e italiano per due semestri. Il programma completo. Dopo due semestri, mi sono reso conto che un giornalista scrive di molte cose.

Hai un livello di curiosità molto alto. Impari molto, ma in realtà 'non sai nulla. Poi ho pensato che il percorso per continuare a fare questo e allenarmi non è necessariamente quello che mi porterà dove voglio andare. Poi ho deciso di passare a un'altra laurea e studiare qualcosa per poter imparare qualcosa e quindi essere in grado di scriverne. Poi ho'non ho pensato a niente. Ho iniziato con "A" e poi sono arrivato all'architettura. Quindi, ho pensato che fosse un'ottima idea perché'è qualcosa che'non posso fare. Non ne ho idea e non ha senso studiare qualcosa che posso già fare. È'molto più eccitante studiare qualcosa che'non puoi ancora fare.

Poi ho studiato architettura e ho lavorato a lungo come architetto a Berlino. A quel tempo, stavo già gestendo alcuni progetti in Baviera. Nel 2004/2005, il settore delle costruzioni, in particolare a Berlino, era totalmente in crisi. È stato davvero difficile trovare lavoro, soprattutto quando hai avuto lavori per cui sei stato pagato. Poi mi sono trovato di nuovo di fronte ad una situazione del genere e mi sono chiesto: Architetto? Che tipo di lavoro è in realtà? Devi sapere tutto, ma in realtà non hai mai il tempo di affrontare un argomento più intensamente. Non sai praticamente nulla di tutto. Poi c'era un'altra specializzazione. Mi sono detto che avrei scelto qualche specialità da questa architettura. Questa è stata più o meno una coincidenza. Chi dice A deve dire anche B. Quindi ho scelto la resistenza al fuoco. Non necessariamente perché lo trovassi così eccitante o perché pensavo che fosse una grande idea. Pensavo che la sicurezza contro l'incendio fosse facile. Forse sono 1000 o 10.000 leggi. Le imparerai e quando le avrai imparate tutte, potrai farlo. Poi ho iniziato a farlo. Nel frattempo, dai 16 ai 17 anni, ho imparato che è completamente diverso. È'un'area molto creativa e molto interessante. Molti altri argomenti possono essere trattati anche sull'argomento della protezione contro l'incendio.

Quale altro contenuto sarebbe?

Quando ho iniziato a specializzarmi in sicurezza contro l'incendio, ho avuto alcuni pensieri. Se si esegue la protezione dal fuoco per determinati materiali, come calcestruzzo o acciaio, è noioso. Non c'è nessun materiale da costruzione che brucia e cosa succede dove? A quel tempo, c'era già la discussione. Per il modo in cui costruiamo, non possiamo' continuare a costruire. Non possiamo mettere energia nelle case senza senso. Dobbiamo costruire in modo più sostenibile. Quindi, anche gli edifici devono essere riciclabili. Nel 2004, questo era già chiaro per molti. Poi ho pensato che questo fosse un problema per me. Legno - il legno brucia e non si costruisce molto con il legno. Quando si guarda al motivo per cui non si costruisce molto con il legno, è spesso dovuto alla resistenza al fuoco. Poi ho pensato che non poteva'essere. È proprio per la resistenza al fuoco che non è possibile costruire con il legno. Devi affrontarlo.

Devi cercare di trovare soluzioni per costruire con il legno, da un lato, ma non mettere in pericolo la sicurezza delle persone, dall'altro. Devi rimediare. Da un lato, costruisco con materiali sostenibili e riutilizzabili. D'altra parte, devo essere in grado di vivere e lavorare con la stessa sicurezza in un edificio di legno come in un altro edificio.

Cos'è la protezione antincendio preventiva? Esiste una protezione antincendio preventiva e difensiva. Potrebbe spiegarci qual è la differenza?

La protezione antincendio preventiva si prende cura del tempo prima che si verifichi un incendio. La protezione contro l'incendio difensiva, in breve, se ne occupa quando c'è un incendio. La sicurezza preventiva contro l'incendio è una cosa che ci piace e che nemmeno'ci rendiamo conto ogni giorno. Ad esempio, abbiamo una parete rivolta verso l'appartamento vicino che, in caso di dubbio, può resistere al fuoco per 90 minuti se dovesse bruciare nell'appartamento vicino. Abbiamo una scala, che ovviamente non è solo lì per permetterci di entrare nell'edificio o per raggiungere il nostro appartamento. Piuttosto, in caso di incendio, è anche assicurato in modo che il fumo non possa penetrare immediatamente in questa tromba delle scale. Dovrebbe essere senza fumo e senza calore per un certo periodo di tempo in modo che io possa scappare. Questi sono i problemi che la protezione antincendio preventiva affronta a livello centrale. C'è ovviamente, ma anche la protezione antincendio preventiva, con cui abbiamo già familiarità. Questo è il dispositivo di rilevamento del fumo. Questo è il sistema di allarme antincendio. Questo è un sistema di irrigazione che'abbiamo già visto da qualche parte. Questa è quindi la resistenza tecnica al fuoco.

Si tratta di strutture che sono lì per avvisarci in tempo utile se un incendio scoppia ovunque. Forse mostrandoci la via di fuga. Oppure estinguere l'incendio in anticipo. La terza area della protezione antincendio preventiva è ovviamente la protezione antincendio organizzativa. Che suoni il tutto insieme in elementi diversi. Questo deve essere organizzato. Ci devono essere agenti antincendio che si prendono cura di esso, ad esempio nei cosiddetti edifici speciali. Ciò include ospedali, scuole, luoghi di incontro e così via. Devi assicurarti che l'etichettatura funzioni sempre, che anche le persone siano formate e facciano esercizi una volta all'anno. Nelle scuole, ne fai molto, simuli il caso di un incendio, che fortunatamente si verifica molto raramente, e le persone sanno cosa fare. Ci deve essere qualcuno che può spiegartelo. La protezione contro l'incendio difensiva sono i vigili del fuoco, che quindi arrivano e si spengono.

Potrebbe essere necessario portare in salvo le persone che non possono aiutarsi da sole, ad esempio istruendo. Quando i vigili del fuoco mettono la scala sull'edificio. Oggigiorno è un veicolo di soccorso aereo, ovvero un camion con una scala. Quindi, puoi arrampicarti fuori dalla finestra e andare in salvo.

Allora, in ingegneria civile, abbiamo anche imparato qualcosa sulla sicurezza contro l'incendio. Abbiamo lavorato con la normativa bavarese. Per quanto ne so, ogni stato ha il suo set di regole. Come è regolata per legge la protezione contro l'incendio?

Il codice edilizio è la legge suprema. Prima di tutto, devi dire che il diritto edilizio è diritto statale. Gli stati hanno la sovranità culturale degli stati. Ciò include anche la costruzione. Non esiste una legge federale superiore al di sopra dei regolamenti edilizi del rispettivo stato federale, ad esempio il regolamento edilizio bavarese. Prima di tutto, ogni stato federale ha l'opportunità di determinare le proprie norme antincendio. Si può dire che il presente regolamento edilizio, generalmente anche i regolamenti che si basano sui regolamenti edilizi, trattano l'argomento della protezione contro l'incendio fino all'80%. Questo è ancora il tema principale che si può trovare nei regolamenti edilizi.

Derivano da queste normative edilizie specifiche per paese, ci sono normative individuali, ad esempio per strutture speciali. C'è un'ordinanza sui siti di raccolta che si occupa dei pericoli speciali di cinema, teatri, sale espositive ecc. Il regolamento edilizio descrive in realtà l'edificio normale. Un normale edificio residenziale, un normale edificio per uffici si può trovare tutti nel regolamento edilizio. Questo regola principalmente i requisiti per i materiali da costruzione. Torniamo al tema del legno. I materiali da costruzione sono, ad esempio, calcestruzzo e acciaio, legno. È qui che si determinano i requisiti che i materiali da costruzione possono soddisfare. Ad esempio, non possono bruciare. Ovviamente, il legno è cattivo lì. Non c'è bisogno di legno se il codice edilizio stabilisce che non è combustibile. L'altro sono i componenti, ovvero solai, pareti e copertura. Anche i regolamenti edilizi specificano i requisiti per loro. A seconda di quanto sia pericoloso l'edificio, si potrebbe dire. Sono classificati in diverse classi costruttive, da uno a cinque. Una è una casa unifamiliare e cinque è un tipico condominio berlinese. Ciò significa che più grande e alto è un edificio e maggiori sono le cosiddette unità d'uso, ad esempio appartamenti o uffici in questi edifici, maggiore è la classe dell'edificio e maggiori saranno i requisiti corrispondenti.

Quando lavoro come ufficio di pianificazione per la protezione contro l'incendio e devo gestire progetti in diversi stati federali della Germania, a volte è ingombrante,'non è vero? Ogni volta che devo prendere confidenza con i nuovi regolamenti edilizi. È davvero quello che vuoi? È efficace o ha un motivo?

In realtà non c'è alcuna giustificazione per questo, se non per la sovranità culturale. Questo è ovviamente estremamente dispendioso in termini di tempo per i progettisti. In qualità di esperti nella protezione contro l'incendio, conosciamo tutti i regolamenti edilizi. Non è' solo che conosco le norme edilizie, ma cambiano anche continuamente. Devo tenere traccia di 16 regolamenti edilizi. Dove è cambiato di nuovo qualcosa? Quali modifiche ci sono rispetto ai regolamenti edilizi del modello? Si potrebbe anche dire "modello senza valore". Si tratta, per così dire, di un gruppo di lavoro dei ministri dell'edilizia e dei senatori dell'edilizia che lo pubblicano.

I paesi dovrebbero rispettarli, cosa che spesso non fanno o fanno molto tardi. Devi sempre tenerne traccia. Ci sono anche indagini di commissioni, di cui si dice che questo guazzabuglio di regolamenti edilizi in Germania causa il 15% di costi aggiuntivi. Gli errori di pianificazione accadono quando qualcuno a Berlino progetta un edificio per il Baden-Württemberg. Non è' solo che il codice dell'edificio è diverso. Anche le seguenti ordinate sono spesso chiamate in modo diverso. Poi le cose sono spesso completamente altrove, dove inizialmente non ti aspetteresti un berlinese. Ciò porta ad una pianificazione errata. Per questo motivo, le cose devono essere cambiate. Lavoriamo molto per le aziende del settore immobiliare alberghiero o immobiliare per anziani che lavorano in tutta la Germania. Non hanno assolutamente idea del fatto che hanno requisiti molto elevati in uno stato federale e requisiti significativamente inferiori in un altro.

Si può dire che brucia lo stesso ovunque. Hai la stessa protezione in Germania. Il Saarlander non dovrebbe essere usato come beta tester per tutti gli altri per provare le modifiche. E poi dicono che i Saarlander sono sopravvissuti ed è per questo che non può essere così male nemmeno per gli altri. Questo è uno stato di cose che è ovviamente semplicemente insostenibile, ma è difficile da cambiare. Ora abbiamo di nuovo un ministro dell'edilizia nel governo federale. I paesi sono ovviamente riluttanti a lasciarsi convincere da questo argomento. La mia esperienza è sempre che tutti sarebbero aperti alla standardizzazione. In Baviera, il ministro dell'edilizia direbbe che vorremmo standardizzarlo e faremo lo stesso che in Baviera. Ovviamente, alla gente del Nord Reno-Westfalia questo'non piace. Una storia divertente è che la finestra di salvataggio in Baviera è molto più piccola che negli altri Länder. Ci si chiede, sono tutti bavaresi così magri da aver bisogno di una finestra stretta, mentre gli altri hanno bisogno di una finestra più grande? Potete vedere che questo è assolutamente assurdo. È'una situazione che esiste da almeno 50 anni, ma il Bayern non è pronto a cambiarla. Perché'non ingrandiamo la stessa finestra, come tutti gli altri stati federali?

Quante morti per incendio ci sono effettivamente?

Questo'sono circa 400 morti per incendio all'anno. Nemmeno io'conosco il numero corrente. Il problema è un po' con le statistiche. In Germania, ci sono statistiche semplicemente molto scarse su coloro che sono morti o sono stati feriti da un incendio. Ho provato a fare qualche ricerca lì. Il Brandeburgo non ha affatto statistiche ragionevoli. Berlino ha le statistiche. Poi c'è sempre la domanda: Chi è chiamato il Fire Dead? Come devi morire alla fine che sei ancora morto? È'simile a Corona. È un pasticcio assoluto di numeri quello che sta succedendo lì. Ma si può dire che nel complesso sta migliorando. Le statistiche possono essere interpretate in modo tale che la situazione è già migliorata, soprattutto grazie alla necessità del sistema di rilevamento del fumo. Siamo a un buon livello in Germania per quanto riguarda le morti per incendio. Potremmo essere migliori, ma certamente non ponendo richieste ancora più elevate.

Ma come puoi risolverlo?

Bene, il mio esempio è sempre la Svizzera. Questo paese ha buone statistiche sulla morte per incendio. Questo è molto chiaro con loro ed è in realtà seguito. Questo in realtà è anche valutato nelle statistiche quando vengono emanate le normative antincendio. qual è il punto? In proporzione, hanno poco più della metà delle morti per incendio della Germania. Ma hanno meno requisiti. In Germania, abbiamo il periodo massimo di resistenza al fuoco per edifici normali di 90 minuti. In Svizzera sono solo 60 minuti. Puoi già vedere che requisiti più elevati non sono più efficaci. Quello che la Svizzera fa molto bene è che pone requisiti molto elevati alla costruzione, alla pianificazione e all'esecuzione attraverso la gestione della qualità. Dico sempre che prescriviamo 90 minuti in Germania, nella speranza che attraverso tutti i pasticci e tutto ciò che consentiamo, raggiungeremo i 60 minuti. Scrivono solo 60 minuti e si assicurano che questo errore non si verifichi. Attraverso più pensiero, attraverso più pianificazione e attraverso una struttura migliore, tra le altre con la storia dei regolamenti edilizi, non solo risparmieremmo sui costi, ma aumenteremmo anche la sicurezza generale delle persone e quindi ridurremmo il numero di morti per incendio.

È possibile riassumere questo aspetto in modo che, da un certo livello, non sia più possibile fornire un livello più alto di resistenza al fuoco? In definitiva, è economicamente sfavorevole, costa di più e, in definitiva, non aiuta?

Puoi dirlo. Questo è fondamentalmente il caso della sicurezza. Quando sono sicuro, devo sempre guardare l'anello più debole. Non aiuta'se aggiungo qualcosa al punto in cui la sicurezza è già molto alta. Se ho una porta che qualcuno sta sfondando, devo vedere di migliorare la porta. Devi sempre guardare al punto più debole. Le singole aree, ovvero la protezione contro l'incendio strutturale, organizzativa e tecnica, devono essere tutte equilibrate. Abbiamo ancora un sistema in Germania, dove investiamo molto nella protezione strutturale contro l'incendio. Un esempio è la resistenza al fuoco di 90 minuti, che ci costa un sacco di soldi. Se immagini che ho un edificio che è in fiamme da un'ora. Cosa dovrebbe essere fatto meglio negli ultimi 30 minuti? Se tutto è andato storto in questa ora, che è un tempo molto lungo, allora tutto andrà storto anche nella mezz'ora successiva. Abbiamo buoni vigili del fuoco e persone ben addestrate nelle città, in modo che abbiano effettivamente il controllo dopo mezz'ora di incendio. Abbiamo anche delle buone vie di fuga. Non dovresti' scendere a compromessi. Certo, c'è spazio per miglioramenti, ma in realtà si può presumere che dopo un quarto d'ora tutti avranno lasciato l'edificio.

Quindi la protezione dal fuoco in Germania è troppo rigorosa?

La resistenza al fuoco è sbilanciata in Germania. Non'non voglio dire che sia troppo severo, semplicemente troppo sbilanciato. In passato, questo non era implementato in modo tale che era necessario fare molto di più. I rilevatori di fumo sono una misura così piccola. Si dovrebbe fare molto di più per prevenire gli incendi precocemente, rilevarli tempestivamente e allertare le persone. Per questa protezione contro l'incendio strutturale molto complessa si dovrebbero rispettare i requisiti. Di conseguenza, gli edifici possono essere costruiti più economicamente e più rapidamente. Anche la frequenza e la suscettibilità degli edifici agli errori non dovrebbero essere così elevate.

Ma come è allora? La resistenza al fuoco nell'industria e nei grandi edifici è relativamente elevata. In media, le persone trascorrono più tempo a casa, ad esempio in case private. La resistenza al fuoco è più bassa lì. Come puoi rappresentarlo?

La protezione dal fuoco è spesso confusa con la sicurezza sul lavoro. La salute e la sicurezza sul lavoro di cui godono i dipendenti è disciplinata dal diritto del lavoro. Questo a sua volta si applica a livello nazionale. Questo contrasta con i requisiti della protezione contro l'incendio e ha requisiti molto più elevati. In alcuni casi, ci sono requisiti diversi e più elevati nella sicurezza sul lavoro rispetto a quelli effettivamente inclusi nella protezione strutturale contro l'incendio. Questo è un grosso problema perché spesso devi cercare nell'altra area legale eventuali normative antincendio. Quindi non devono essere necessariamente trovati immediatamente. Pertanto, ovviamente, accade nelle singole aree che la resistenza al fuoco può essere maggiore nei luoghi in cui le persone sono impiegate. Di norma, tutto è inizialmente determinato dal regolamento edilizio. Gli edifici che hanno un rischio più alto hanno naturalmente anche una classe costruttiva superiore o costruzioni speciali. Sia ora quello che ho già descritto, cinema o teatri, centri commerciali.

Ovviamente, hanno un alto livello di resistenza al fuoco perché sono anche molto pericolosi. Ci sono molte persone e distanze molto lunghe. Si tratta di edifici molto grandi in cui il fuoco e il fumo possono diffondersi molto rapidamente e molto ampiamente. Ovviamente, sono necessari requisiti più severi rispetto a quelli per un edificio residenziale. La maggior parte delle morti per incendio muore di notte e in casa. Proprio così'. La cosa più pericolosa che puoi fare in termini di protezione contro l'incendio è vivere a Berlino. Gli edifici residenziali a Berlino hanno praticamente le statistiche peggiori. D'altra parte, le scuole sono molto sicure, quindi secondo le statistiche. Nessuno è mai morto in un incendio.

Perché è così a Berlino?

Non'so a cosa sia collegato. Ovviamente, questo può anche essere un valore anomalo statistico, questa' è una cosa. Gli edifici sono ovviamente vecchi ed anche esistenti. Ci sono molte carenze, principalmente dovute a ragioni storiche. Lo sperimentiamo sempre quando entriamo in edifici del genere. Le porte del seminterrato che risalgono ancora all'ultimo o al penultimo secolo rappresentano un problema particolare. Non possono resistere ai requisiti moderni. Se un incendio scoppia nel seminterrato e l'intera tromba delle scale è fumosa, allora è ovviamente un male. È'anche un po' legato all'età delle persone'. Se guardi più da vicino le statistiche, puoi vedere che gli incendi colpiscono principalmente le persone anziane. Ciò si applica anche ai normali edifici residenziali.

Abbiamo'appena sentito che ogni stato ha diversi requisiti di sicurezza contro l'incendio. Ci sono anche diversi requisiti per la protezione contro l'incendio nei vari paesi. Come si confronta la nostra resistenza al fuoco con quella di altri paesi? Riuscite a vedere che i nostri requisiti, che sono relativamente elevati, hanno in qualche modo un effetto positivo?

In termini di requisiti, direi che siamo nel mezzo del campo. Altri paesi europei hanno requisiti diversi e talvolta sono difficili da confrontare. Ovviamente, ogni paese vede questo argomento con le classi costruttive in modo diverso. Le costruzioni speciali sono diverse nei singoli paesi, specialmente nel caso di grattacieli. Quello che potrei dire in generale, in base al mio istinto, è che più alti sono i requisiti nei singoli paesi, peggiore è l'implementazione. Cioè, per così dire, negativo.

Come ho già descritto in Germania. In Germania, abbiamo requisiti medi, almeno per raggiungere un livello di protezione medio. Ero in un gruppo ospedaliero per la sicurezza contro l'incendio negli ospedali. Era una commissione europea. Ho messo a confronto Italia, Svizzera, Austria, Germania e Paesi Bassi. Abbiamo esaminato gli edifici nei singoli paesi e si poteva già vedere una chiara differenza. Ci sono requisiti molto elevati in Italia. Alcuni di loro hanno una resistenza al fuoco fino a 120 minuti. L'implementazione è così così. La Svizzera, d'altra parte, ha requisiti molto moderati, ma sono davvero molto ben implementati. Penso che sia necessario agire alla fine.

C'è questo mito della sicurezza contro l'incendio quando si guarda alle costruzioni in legno. Quando facciamo un fuoco da campo o accendiamo la stufa a casa, la legna brucia molto rapidamente. Ma il legno è anche usato per costruire. In termini di resistenza al fuoco, tuttavia, il legno non dovrebbe'essere così male, perché è quello?

Sono molti i pregiudizi che il legno incontra quando si tratta di protezione contro l'incendio. L'unica cosa che sicuramente sputa ancora nella mente delle persone' sono gli incendi delle città del Medioevo. Tutti possono immaginare quando molte città sono state bruciate. Questo era praticamente ogni 100 anni, si potrebbe dire. Durante la seconda guerra mondiale, i bombardamenti estremi causarono un forte incendio in particolare del legno. Ciò include le componenti in legno, ma soprattutto le coperture. Ciò ha assicurato che unità davvero più grandi fossero date alle fiamme. Il segreto di come affrontare la protezione contro l'incendio del legno è che il legno brucia in modo molto prevedibile. Questo è esattamente questo esempio con il fuoco. Se ci lancio un grosso pezzo di legno, questo'non brucerà affatto.

Perché il legno bruci, è sempre necessario un cosiddetto fuoco di supporto. Le bombe della seconda guerra mondiale assicurarono che il fuoco nel legno continuasse ad accendersi e le temperature aumentassero. Quando la legna è in fiamme, il cosiddetto burn-up può essere calcolato molto bene. Questo è ciò che brucia. Ciò significa che costruisco con il legno in modo che ci sia un nucleo statico. Ne hai bisogno in modo che l'edificio'non crolli. Ecco'ecco perché ci ho messo un cosiddetto holt sacrificale, si potrebbe dire, sopra di esso. Questo poi brucia in 30, 60 o 90 minuti senza danneggiare il nucleo interno. Il resto del legno, ovvero il legno sano in mezzo, è ancora stabile, anche se il legno brucia per 90 minuti all'esterno. Si può dire che circa un millimetro brucia in un minuto.

Come si confronta con altri metodi di costruzione? Ad esempio, per le costruzioni in acciaio, in cemento armato o in muratura?

Bene, ovviamente, questi materiali da costruzione 'non hanno questa prevedibilità. Dico sempre che questi sono materiali da costruzione stupidi. Il calcestruzzo è un materiale da costruzione tale da avere un'elevata resistenza al fuoco. È's come un ampio dorso che lui porge. Poi, quando l'incendio arriva, diventa così forte che la struttura crolla semplicemente. A temperature più elevate e con durate dell'incendio più lunghe, il calcestruzzo inizia quindi a rompersi e a tagliarsi in modo molto incontrollato. Calcolare questa situazione è molto difficile. L'acciaio è un componente tale che fondamentalmente dice se c'è'un incendio, allora ciao. Si ammorbidisce relativamente rapidamente se non è protetto.

Poi dice addio e dice che non ho nulla a che fare con il fuoco. Questo non è il mio genere. Torno alla mia forma originale e mi deformo in una sorta di opera d'arte. Il legno è un materiale da costruzione intelligente che si aiuta da solo. Dice, ok, l'incendio sta arrivando e posso calcolarlo. Posso calcolare esattamente per quanto tempo posso resisterti.

Dal tema della protezione contro l'incendio ora al tema del digitale e delle innovazioni. Come pensi che sarà il futuro dell'edilizia? Anche nel settore della protezione contro l'incendio o delle costruzioni in legno?

Ci sono tre sviluppi interessanti per me. Una cosa è ovviamente chiara: la questione della sostenibilità. Penso che il settore delle costruzioni nel suo insieme debba premere il gas. L'industria automobilistica l'ha mancato, ora è difficile recuperare il ritardo con il fatto che deve accelerare da 0 a 100 in direzione dell'elettromobilità. È simile nella costruzione. Ci hai dormito nel corso degli anni. Si sperava che si potesse ottenere qualcosa con più isolamento, ma ad un certo punto non avrebbe più funzionato. Dobbiamo fare i conti con l'energia grigia, dobbiamo fare i conti con il consumo di CO2 che già generiamo durante la costruzione degli edifici. Questa è l'unica possibilità che possiamo ancora ottenere affetti positivi. La seconda cosa che trovo sia uno sviluppo interessante è la tecnologia. Ora ci sono menti molto innovative in grado di generare una diagnosi precoce di incendio e di estinzione tramite l'IA intelligente.

Ci sono tecnologie del gradiente. Sono due menti davvero brillanti. Vogliono combinare il dispositivo di rilevamento del fumo con un sistema di estinzione così piccolo. C'è'una fotocamera là dentro. Utilizzando l'intelligenza artificiale, è possibile distinguere se una candela sta bruciando da qualche parte o se qualcosa sta effettivamente bruciando da qualche parte e può trasformarsi in un grande incendio. Ogni volta che posso intervenire a questo punto, quando inizia un incendio, è necessario un agente estinguente ridicolmente ridotto. Così ricco che potresti dire se ci sputassi sopra. Allora il fuoco è già passato. Il fuoco diventa pericoloso solo quando si diffonde e ci sono temperature elevate. Se mi assicuro di riconoscere il fuoco presto, allora ho già guadagnato molto. Attrezziamo gli edifici per limitare il fuoco. Dopo che si è già diffuso in un appartamento di forse 150 mq. Lo paragono sempre a quello.

Sarebbe come costruire le nostre macchine come carri armati ma spegnere le luci. Poi ognuno guida nell'intersezione con il suo serbatoio e così costruiamo le nostre case. Poi dobbiamo solo vedere che stiamo dando una possibilità alle nuove tecnologie. Sfortunatamente, a causa dei 16 diversi stati federali che gestiscono congiuntamente questo Istituto tedesco di ingegneria strutturale, c'è ovviamente un ostacolo estremo all'innovazione nelle costruzioni. Prima di poter fare qualcosa del genere, 'dovevamo tutti raggiungere un accordo e così via. Un'altra storia è la burocrazia edilizia.

In termini di regolamenti edilizi, sarebbe giunto il momento di cambiare il percorso che era stato preso allora. Dopo l'incendio di Düsseldorf, la reazione è stata piuttosto opposta e sono state sviluppate sempre più normative. Ma penso che la strada sia meno burocrazia e più fiducia negli ingegneri, più fiducia negli architetti e una migliore formazione di architetti e ingegneri. Sarebbe utile anche un esame migliore dei loro risultati, ma ancora una volta non da parte delle autorità, ma anche da parte degli esperti. Sfortunatamente, abbiamo un tale principio nella protezione contro l'incendio in metà degli stati federali. È chiamato principio dei quattro occhi. Il fatto che io sviluppi un concetto di resistenza al fuoco con i miei due occhi e un cosiddetto ingegnere di prova per la resistenza al fuoco, gli altri due occhi, controlla il tutto. Siamo davvero due esperti che possono comunicare tra loro e quindi sono su un livello tecnico comune. Ovviamente, non'ho esperienza con gli ispettori edili.

I dipendenti non possono seguire ulteriori corsi di formazione o affrontare il tema della protezione contro l'incendio il più intensamente possibile. Se tutti gli stati federali lo introducessero, anche la protezione contro l'incendio migliorerebbe in questa direzione. Penso che il lato positivo dei risultati dell'incendio all'aeroporto di Düsseldorf all'epoca fosse chiaro che avevamo bisogno di più normative. D'altra parte, è stata anche l'introduzione alla protezione contro l'incendio per gli esperti. All'epoca mi ha anche aiutato il fatto che in realtà c'erano delle normative per me come architetto specializzato nella protezione contro l'incendio. Sono stato in grado di fare qualcosa di speciale lì. Sono un architetto con conoscenze avanzate della protezione contro l'incendio.

Se avessi il desiderio di come cambiare il settore delle costruzioni, cosa faresti?

Sì, cosa dovrei fare. Prima di tutto abolirei tutte le leggi e ricomincerei da capo.

Dopo aver deciso di non diventare un giornalista, hai ricominciato da capo. Che consiglio daresti ai giovani ingegneri e ai giovani professionisti che hanno appena iniziato la loro carriera?

La specializzazione è una buona idea. A quel tempo, ero anche l'architetto tuttofare, perché pensavo che se avessi offerto tutto, per così dire, e scritto tutto sulla parte anteriore del mio campanello, alla fine non sarebbe stata una buona idea. Ti dai il disturbo di non sapere nulla di tutto. Se lavori come architetto, dovresti considerare in una fase iniziale quale tipo di edificio è vicino e quale è interessato. Sono appartamenti, sono edifici per uffici, teatri, aeroporti? Dovrei specializzarmi lì. Come ho fatto io, per esempio, sulla protezione contro l'incendio.

Puoi farlo se lo desideri. 'non è così noioso come sembra. Importante è anche l'architetto che, in quanto specialista in alcune strutture edilizie, lavora come un conduttore. Poi confronto l'architetto con un architetto che guida l'intero processo come una specie di orchestra. Lui'non deve essere il miglior violinista e'non deve essere il miglior trombettista. Ma deve ascoltare una volta e non solo dire che ha bisogno di un violinista ora, quindi ne prende uno dal grande magazzino più vicino, ma io'ho ascoltato diversi violinisti e ho scelto quello che si adatta meglio al mio concerto. È il miglior pompiere che si adatta meglio al mio progetto.

So anche cosa può fare e lo sfido. Per noi specialisti è anche importante avere qualcuno che ci sfidi e dica che puoi essere ancora migliore. Ciò che è particolarmente importante è la posta in gioco che ottiene. Noi specialisti non siamo come stare seduti ad aspettare ogni giorno. Non'iniziamo a suonare il violino da soli perché pensiamo che un violino si adatterebbe bene ora. Il conduttore deve cedere e poi ci sentiamo fuori. Questo ne farà un grande concerto.

Infine, vogliamo sapere qual è il tuo edificio preferito?

Un edificio che apprezzo molto è l'ex edificio Gasag a Berlino, sulle rive del canale Landwehr. Non'so nemmeno come si chiama. Nemmeno io riesco'a pensare all'architetto. Questo è davvero un grande edificio. È anche il movimento. A Berlino, guidi raramente in salita e in discesa. È's tutto relativamente piatto. Ma questa strada ha alcune onde. Quindi questo edificio vibra con queste onde. Ha anche un tale movimento ondulatorio. Anche la Galleria Nazionale, che ora è stata abbellita, è un edificio favoloso. Anche l'architettura moderna è decisamente affascinante. Posso già vedere che le costruzioni in legno significano che abbiamo a che fare con edifici e architetti più interessanti. Gli edifici di cui ci siamo occupati in termini di resistenza al fuoco sono affascinanti. Ad esempio, posso nominare il cosiddetto Walden 48 su Landsberger Allee. È'un grande edificio. Sul lato della città, ha una facciata ammuffita.

È quindi un edificio molto urbano, ma dietro c'è una costruzione in legno al 100%. Un altro edificio si trova a Wedding, sulla Lynarstrasse, direttamente dalla S-Bahn. Anche questo ha una facciata in legno all'esterno. Non tutti gli edifici in città devono avere una facciata in legno. Ma quando ho un edificio che attira l'attenzione, con una facciata in legno che è viva e vegeto e che si distingue semplicemente dagli altri, puoi notare che la costruzione in legno è fantastica. Se si guarda all'architettura, ad esempio, ma anche alla collaborazione e al lavoro di squadra in cantiere e nella pianificazione, la costruzione in legno rappresenta un enorme passo avanti. Sono' davvero entusiasta di questo. In passato, come architetto, in realtà non avevo nulla a che fare con le costruzioni in legno, ma grazie alla protezione contro l'incendio e a questa occupazione, sono un assoluto costruttore in legno.

Assolutamente, siamo anche dell'opinione che c'è ancora molto potenziale inattivo nelle costruzioni in legno e che molti altri dovrebbero osare costruire e pianificare con il legno.

Autore

Martina Summerer, M.Eng.

Martina Summerer, M.Eng.

Marketing e relazioni pubbliche

La sig.ra Summerer è responsabile per le relazioni pubbliche e i podcast.

Parole chiave

Struttura Protezione dal fuoco Futuro

Scrivi un commento...

Scrivi un commento...

  • Visualizzazioni 273x
  • Aggiornato 18. novembre 2022

Contattaci

Daniel Dlubal | Dlubal Software

Ha altre domande sui post del blog o suggerimenti su argomenti specifici?

Condividi le tue idee inviando un'e-mail al nostro editore esecutivo, Daniel Dlubal. Attendiamo il tuo feedback e suggerimenti.

[email protected]

Event Invitation

Conferenza internazionale sul legno massiccio

Conferenza 27. marzo 2023 - 29. marzo 2023

Online Training | Italian

Eurocodice 3 | Strutture in acciaio secondo UNI EN 1993-1-1

Corsi di formazione online 5. ottobre 2021 8:30 - 12:30 CEST

Corsi di formazione online | Inglese

Eurocodice 5 | Strutture di legno secondo DIN EN 1995-1-1

Corsi di formazione online 23. settembre 2021 8:30 - 12:30 CEST

Online Training | Italian

RFEM | Corso base gratuito

Corsi di formazione online 14. settembre 2021 9:30 - 12:00 CEST

Verifiche di stabilità di strutture metalliche in RFEM e RSTAB

Verifiche di stabilità di strutture metalliche in RFEM e RSTAB

Webinar 7. settembre 2021 14:00 - 14:45 CEST

Corsi di formazione online | Inglese

Eurocodice 3 | Strutture di acciaio secondo EN 1993-1-1

Corsi di formazione online 25. agosto 2021 8:30 - 12:30 CEST

RFEM per studenti | USA

Corsi di formazione online 11. agosto 2021 13:00 - 16:00 EDT

Corsi di formazione online | Inglese

RFEM | Dinamica strutturale e verifica sismica secondo EC 8

Corsi di formazione online 11. agosto 2021 8:30 - 12:30 CEST

Corsi di formazione online | Inglese

Eurocodice 2 | Strutture di calcestruzzo secondo DIN EN 1992-1-1

Corsi di formazione online 29. luglio 2021 8:30 - 12:30 CEST

Online Training | Italian

RFEM | Corso base gratuito

Corsi di formazione online 14. luglio 2021 9:30 - 12:00 CEST

Corsi di formazione online | Inglese

RFEM | Base

Corsi di formazione online 13. luglio 2021 9:00 - 13:00 CEST

Online Training | Italian

Eurocodice 3 | Strutture in acciaio secondo UNI EN 1993-1-1

Corsi di formazione online 7. luglio 2021 8:30 - 12:30 CEST

Corso di formazione online | Inglese

RFEM | Base | USA

Corsi di formazione online 17. giugno 2021 9:00 - 13:00 EDT

Online Training | Italian

RFEM | Corso base gratuito

Corsi di formazione online 16. giugno 2021 9:30 - 12:00 CEST

Corsi di formazione online | Inglese

RFEM per studenti | Parte 3

Corsi di formazione online 15. giugno 2021 14:00 - 16:30 CEST

Verifica vetro con Dlubal Software

Verifica vetro con Dlubal Software

Webinar 8. giugno 2021 14:00 - 14:45 CEST

Corso di formazione online | Inglese

RFEM | Dinamica strutturale e progettazione sismica secondo EC 8

Corsi di formazione online 2. giugno 2021 8:30 - 12:30 CEST

Online Training | Italian

RFEM | Corso base gratuito

Corsi di formazione online 26. maggio 2021 9:30 - 12:00 CEST

Corso di formazione online | Inglese

Eurocodice 5 | Strutture in legno secondo DIN EN 1995-1-1

Corsi di formazione online 20. maggio 2021 8:30 - 12:30 CEST