Domande frequenti (FAQ)

Cerca FAQ




Knowledge Base

Nella pagina 'Knowledge Base', puoi trovare molti articoli tecnici, suggerimenti e trucchi che possono aiutarti a risolvere le problematiche di progettazione strutturale che potresti incontrare usando i programmi Dlubal Software

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

  • Risposta

    Il modulo aggiuntivo RF-FORM-FINDING ha due tipi di ricerca del modulo che è possibile assegnare a ogni immissione della superficie iniziale.


    La prima opzione denominata "Standard" sposta i nodi EF rilevanti in tutte e tre le direzioni spaziali X, Y, Z fino a quando la tensione della superficie specificata della membrana è in equilibrio con le reazioni al contorno.

    La seconda opzione "Proiezione" mantiene la posizione orizzontale relativa X ', Y'dei nodi FE in relazione al piano normale dell'asse della relazione di trazione superficiale e sposta la posizione verticale Z'solo perpendicolare al piano fino alla tensione superficiale modificato dalla membrana è in equilibrio con la pendenza Le reazioni periferiche sono state completate.

    In generale, il metodo "Standard" è la scelta giusta per tutti i modelli non rastremati. Nel caso delle forme coniche delle membrane, l'uso del metodo standard risulta in una situazione ambigua. In questo caso, la componente di sollecitazione tangenziale della tensione della superficie si escluderà a vicenda a causa della disposizione circolare e sposta tutti i nodi FE, indipendentemente dalla posizione radiale e dalla grandezza della sollecitazione della superficie, per raggiungere l'equilibrio globale con considerazione della componente radiale di precompressione sul Asse del cono. In questo caso, è necessario selezionare il metodo Proiezione per ottenere una forma conica continua. La forma risultante quindi mantiene una tensione della superficie finale non uniforme a causa della specificazione della tensione della superficie proiettata.

  • Risposta

    Il contatto non lineare tra l'asta e la membrana può essere fatto da un insieme di elementi dell'asta tra l'asta e la superficie. Ciò richiede che l'asta giace eccentricamente nel piano della forza di compressione risultante dall'effetto di membrana e dalla linea di connessione della connessione di membrana. La distanza geometrica tra l'asta e la membrana stessa deve essere allineata alla distanza fisica tra l'asse dell'asta e la connessione della membrana.

    Per garantire che l'accoppiamento funzioni in modo omogeneo su tutta la lunghezza accoppiata, è necessario garantire una disposizione uniforme con lo stesso numero di nodi FE sull'asse dell'asta e sulla linea di contatto proiettata sulla superficie della membrana. La divisione e l'orientamento dei nodi EF si ottiene posizionando i nodi corrispondenti della topologia sull'asse dell'asta e la linea di contatto corrispondente sulla superficie. Si deve selezionare la distanza del nodo della topologia affine alla dimensione della mesh selezionata della superficie della membrana collegata.

    L'accoppiamento stesso deve essere progettato con un'asta rigida che cessa il carico non-lineare sotto carico compressivo tra le coppie nodali risultanti. In questo caso, la non linearità specificata deve essere implementata con una non linearità dell'asta "Guasto in trazione". Il collegamento dell'asta rigida nella zona dell'asta eccentrica è completamente compatibile (resistente alla flessione) e deve essere eseguito con un vincolo traslatorio libero relativo all'asse dell'asta rigida nell'asse y / z nell'area della membrana.

    A causa della non linearità selezionata e dell'allineamento con la forza di compressione risultante in relazione con il rilascio traslazionale libero, questa modellazione di contatto è in grado di trasferire solo le forze di compressione alla traversa trasversale collegata. In caso di un carico aspirante, i componenti del giunto si guastano e la membrana si allontana dall'asta senza impedimenti.



  • Risposta

    La geometria del tetto in synclastic inclinata verso il basso è numericamente stabile per i carichi verso il basso. I carichi nella direzione dell'arco aumentano il carico di trazione nella membrana, stabilizzando così la struttura.

    I carichi contro la forma ad arco del tetto riducono il carico di trazione nella membrana. Se la tensione di trazione del cavo della membrana si avvicina a zero in questo caso, le difficoltà numeriche risultano dovute alla sola resistenza alla trazione della membrana dell'elemento utilizzato. In questo caso, il processo di soluzione reagisce con una scarsa convergenza, messaggi di instabilità o messaggi su una matrice Jacobiana positiva definita.   





  • Risposta

    In linea di principio, RFEM non accetta aree identiche nello stesso luogo a causa della non unicità. In questo caso, RFEM elimina automaticamente una delle due facce. Tuttavia, in RFEM, è possibile creare un cuscino con il rilevamento della forma. Tutto quello che devi fare è assicurarti che nel primo input le aree non siano nello stesso posto. È quindi consigliabile definire le superfici del cuscino con una superficie Bezier e spingere leggermente verso l'esterno i punti di controllo interni.
  • Risposta

    Il processo di ricerca della forma in RFEM ricerca le forme in equilibrio considerando la precompressione della superficie e le condizioni al contorno date. La sollecitazione della superficie per questa analisi è definita nelle relative definizioni delle proprietà dell'elemento. Il programma può considerare anche carichi aggiuntivi durante il calcolo del modulo di ricerca nei casi di carico definiti con la categoria di azione "Ricerca del modulo".

    Poiché RFEM esegue l'analisi del modulo prima del calcolo di tutti gli altri casi di carico e delle combinazioni di carico tenendo conto delle impostazioni di ricerca del modulo nelle proprietà dell'elemento e dei carichi nei casi di carico con la categoria di azione "Ricerca del modulo", il calcolo del carico I casi con la categoria "Ricerca del modulo" per la forma determinata non forniscono informazioni pertinenti per il progetto della struttura. I casi di carico con la categoria "Ricerca del modulo" sono forniti come input per l'analisi del modulo. I carichi indicati saranno "memorizzati" nel modello per il calcolo del modulo di calcolo.

    Pertanto, il comando "Calcola tutto" trascura questi casi di carico speciali con la categoria "Ricerca del modulo" e calcola solo i casi di carico che saranno applicati alla forma finale della struttura.
  • Risposta

    You can activate the RF-FORM-FINDING add-on module in the "Edit Model - General Data" window, "Options" tab. By selecting the corresponding check box, an additional menu for describing the prestressed state of membran and cable elements appears in the main program and an RF-FORM-FINDING load case is created.

  • Risposta

    In RFEM, è possibile definire una superficie del tipo "Membrana" (vedere la figura). Il calcolo sarà quindi eseguito automaticamente secondo l'analisi di grandi spostamenti generalizzati.

    Per la modellazione di strutture di membrane è disponibile il modulo aggiuntivo RF-FORM-FINDING .

Contattaci

Contattaci

Hai trovato la tua domanda?
In caso contrario, contattaci tramite il nostro supporto gratuito via email, chat o forum oppure inviaci la tua domanda tramite il modulo online.

+39 051 9525 443

info@dlubal.it

Primi passi

Primi passi

Offriamo suggerimenti e consigli utili per aiutarti a familiarizzare con i programmi principali RFEM e RSTAB.

Veramente la miglior assistenza tecnica

“Un sentito grazie per le utili informazioni.

Vorrei fare un complimento al vostro team di assistenza tecnica. Sono sempre sorpreso da come trovate le risposte alle mie domande velocemente e professionalmente. Nel settore dell'analisi strutturale, uso diversi software compresi di contratti di servizio, ma la vostra assistenza è di gran lunga la migliore.”