Knowledge Base

Cerca





Perché Dlubal Software?

solutions

  • Più di 45.000 utenti in 95 Paesi
  • Un solo software per tutti settori
  • Supporto gratuito fornito da ingegneri esperti
  • Intuitivo e facile da imparare
  • Eccellente rapporto qualità/prezzo
  • Sistema modulare flessibile ed estensibile in fuzione delle proprie necessità
  • Licenze singole o di rete
  • Software verificato dall'utilizzo in molti progetti noti

Newsletter

Ricevi regolarmente informazioni riguardo notizie, consigli utili, eventi, offerte speciali e buoni.

  1. Figura 01 - Member Stiffness According to AISC 360-10 C2.3(2)

    Rigidità del membro secondo AISC 360-10 C2.3 (2)

    A partire dalla versione RFEM 5.06, è possibile influenzare le rigidità dei membri secondo un metodo adattato allo standard americano ANSI / AISC 360-10 per le strutture in acciaio. Secondo questo standard, il fattore di riduzione τ b deve essere considerato in tutti gli elementi quando si determinano le forze interne poiché la resistenza alla flessione di questi fornisce stabilità al modello. Questo fattore dipende dalla forza assiale in un membro: maggiore è la forza assiale, maggiore è anche τ b .

  2. Figura 01 - AISC: Direct Analysis Method and Stiffness Reduction

    Metodo di analisi diretta e riduzione della rigidità

    I requisiti per la progettazione della stabilità strutturale sono riportati in AISC 360 - 14 ° Ed. Capitolo C. In particolare, le disposizioni del metodo di analisi diretta, precedentemente situate nell'appendice 7 dell'AISC 360 - 13 ° Ed., Sono descritte in dettaglio. Questo metodo è considerato un'alternativa al metodo della lunghezza effettiva che a sua volta elimina la necessità di fattori di lunghezza effettiva (K) diversi da 1.0.

  3. Figura 01 - RF-/STEEL AISC: Notional Loads to Represent Imperfections

    Carichi nozionali per rappresentare le imperfezioni

    Nell'AISC 360 - 14 ° Ed. C2.2, il metodo di analisi diretta richiede la considerazione delle imperfezioni iniziali da prendere in considerazione. L'importante imperfezione del riconoscimento è la colonna fuori piombo. Secondo C2.2a, la modellazione diretta delle imperfezioni è un metodo per spiegare l'effetto delle imperfezioni iniziali. Tuttavia, in molte situazioni, gli spostamenti previsti potrebbero non essere noti o facilmente prevedibili.

  4. Figura 01 - RF-/STEEL AISC Mode Shapes

    Forme di modalità AISC RF- / STEEL

    Dopo aver eseguito un'analisi in AISC RF / STEEL, le forme di modalità per insiemi di membri possono essere visualizzate graficamente in una finestra separata. Seleziona il set pertinente di membri nella finestra dei risultati e fai clic sul pulsante [Modalità forme].

  5. Figura 01 - Virtual Joists and Virtual Joist Girders in the Cross-section Database

    Disponibili giunti virtuali SJI

    L'Steel Joist Institute (SJI) ha già sviluppato le tabelle Virtual Joist per stimare le proprietà della sezione per i travetti in acciaio di Open Web. Queste sezioni Virtual Joist sono caratterizzate da fasci di flange larghe equivalenti che si avvicinano molto all'area della corda del travetto, momento d'inerzia effettivo e peso. I travetti virtuali sono disponibili anche nel database delle sezioni trasversali RFEM e RSTAB.

Contattaci

Contattaci

Hai domande o hai bisogno di un consiglio?
Contattaci tramite il nostro supporto gratuito via email, chat o forum oppure trova soluzioni e consigli utili nella nostra pagina FAQ.


    +39 051 9525 443

    info@dlubal.it

    Knowledge Base

    Nella pagina 'Knowledge Base', puoi trovare molti articoli tecnici, suggerimenti e trucchi che possono aiutarti a risolvere le problematiche di progettazione strutturale che potresti incontrare usando i programmi Dlubal Software

    Primi passi

    Primi passi

    Offriamo suggerimenti e consigli utili per aiutarti a familiarizzare con i programmi principali RFEM e RSTAB.

    Software potente ed efficace

    “Credo che il software è così potente e capace che la gente apprezzerà sicuramente il suo potere dopo che ne avranno preso dimestichezza.”